Giornale di informazione di Roma - Venerdi 30 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Sequestrata una tonnellata di botti

il materiale esplodente era pronto ad essere immesso nel mercato romano

''Dinamite 01'' ''festival ball'', ''gold mine'' e ''set imperiale'', sono solo alcuni dei nomi dei 100 chili di fuochi illegali sequestrati dalla polizia amministrativa in una fabbrica a Tivoli. In uno dei capannoni situati in aperta campagna, è stata rinvenuta e sequestrata una grande quantità di materiale pirico privo di etichettatura, centinaia gli involucri di forma cilindrica collegati tra di loro a gruppi di dieci, e pronti per essere immessi illegalmente sul mercato. Al termine dell’ ispezione una donna, titolare della ditta è stata denunciata per fabbricazione, detenzione, vendita e  alterazione di materiale esplosivo.

La stessa fabbrica, con annesso punto vendita al dettaglio, era già stata chiusa per alcuni giorni il 23 novembre scorso, dopo una verifica che aveva riscontrato numerose mancanze relative alle norme sulla sicurezza. Lo scorso mese di settembre una esplosione in una fabbrica di fuochi d’artificio ad Arpino costò la vita a sei persone.
''Dinamite 01'' ''festival ball'', ''gold mine'', ''set imperiale'' questi alcuni dei nomi dei 100 kili di fuochi illegali sequestrati oggi dalla polizia amministrativa in una fabbrica a tivoli.
In uno dei capannoni situati in aperta campagna, e' stata rinvenuta e sequestrata una grande quantita' di materiale privo di etichettatura, centinaia gli involucri di forma cilindrica collegati tra di loro a gruppi di dieci, e pronti per essere immessi illegalmente sul mercato.
Al termine dell’ ispezione una donna, titolare della ditta e’ stata denunciata per fabbricazione, detenzione, vendita e  alterazione di materiale esplosivo .
La stessa fabbrica, con annesso punto vendita al dettaglio, era gia' stata chiusa per alcuni giorni il 23 novembre scorso, dopo una verifica che aveva riscontrato numerose mancanze relative alle norme sulla sicurezza .
Lo scorso mese di settembre una esplosione in una fabbrica di fuochi d’artificio ad arpino costo’ la vita a sei persone
 
TAG: botti
 

[09-12-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE
 
 
 
 
 
 
 
 
  • I video della notizia
 
 
  CORRELATE