Giornale di informazione di Roma - Domenica 25 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Tour in bicicletta tra gli immobili della Chiesa esentati dall'Ici

a Roma l'elenco di immobili ecclesiastici esentati dall'Ici ammonta a 306 tra case accoglienza, hotel e istituti

In bici da Campo dè Fiori, nel cuore del centro storico della Capitale, per toccare "alcuni degli oltre trecento immobili ad uso commerciale di Roma per cui la Chiesa non paga l'Ici". È la giornata dedicata alla bicicletta, dal titolo 'Santa b'Ici', organizzata da una rete di cittadini riuniti attorno a uno dei principali animatori del Popolo Viola, Gianfranco Mascia. Prima tappa l'Hotel Ponte Sisto, quattro stelle, in via dei Pettinari, dove la pattuglia di cinque manifestanti in bici, ha affisso un adesivo con su scritto: "Immobile deIcizzato". Subito staccato dal personale dell'albergo. Ma, per i Viola, l'elenco dei beni ecclesiastici Ici-esenti a Roma è lungo: ben 306 tra case accoglienza, case per ferie, domus, hotel e istituti vari.

"Sono immobili della Chiesa ad uso commerciale o parzialmente commerciale esenti dall'Ici. Tra questi - riferisce Mascia - c'è: l'Hotel Domus Pacis, l'Hotel Villa Rosa e tanti altri. Se ci stiamo sbagliando e la Chiesa non ha niente da nascondere ci faccia vedere le dichiarazioni Ici". "Gli organi di stampa vaticani rispondono che sono tutte baggianate - sostiene Mascia - ma la verità è che basta che all'interno dell'immobile destinato ad attività commerciale si mantenga anche una piccola struttura destinata ad attività di culto per garantire l'esenzione dall'Ici all'intero edificio. È così che hotel e pensioni, case di cura e di riposo non pagano l'Ici, magari solo perchè hanno fatto risultare che all'interno c'è una qualsiasi attività religiosa, un altarino, una cappella. Ai cittadini italiani, in questi giorni, si stanno chiedendo enormi sacrifici con la manovra. Alla Chiesa invece lo Stato assicura privilegi anche commerciali scorretti". La 'Santa b'Ici', che si replica domenica mattina, dopo l'Hotel Ponte Sisto, oggi ha toccato anche altre tappe tra cui Casa di Santa Brigida, a piazza Farnese e la struttura gestita dalle Suore Operaie e Benedettine di via di Largo Argentina.

[08-12-2011]

 
Lascia il tuo commento