Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 28 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Due morti sul gra, allarme sicurezza stradale

tre incidenti in due giorni. Nei primi mesi del 2011 90 morti per incidente stradale

Altri due morti sulle strade romane. Stamattina a perdere la vita sono stati due stranieri, probabilmente operai, che viaggiavano a bordo di un furgoncino bianco. Forse a causa di un colpo di sonno del conducente, il mezzo è finito contro il guard-rail, parte del quale si è infilato nel furgone: i vigili del fuoco hanno estratto i corpi senza vita dei due uomini.

Lo schianto è avvenuto all’alba, intorno alle 6, in carreggiata interna, proprio all’uscita della rampa che da via Tiburtina si immette sul raccordo anulare. Una macchina, distratta dall’incidente, ha tamponato due motociclisti, uno dei quali e’ rimasto ferito. 

La rampa è stata chiusa al traffico per gran parte della mattinata, e gli operai hanno lavorato per ripristinare il guard rail. Sul Grande raccordo anulare, tra Tiburtina e Aaurelia, si sono formate lunghe code, che hanno raggiunto anche gli 11 chilometri.

Nel giro di 24 ore, dunque, sono tre le persone che hanno perso la vita sul grande raccordo anulare. Ieri un uomo era rimasto ucciso in un tamponamento tra l’uscita Cassia e la Cassia bis. L’auto a bordo della quale viaggiava (una Smart risultata poi essere stata rubata) si era ribaltata e aveva percorso a testa in giù alcuni metri. Con la vittima viaggiava anche un’altra persona, fuggita a piedi dopo aver estratto il suo compagno dalle lamiere. Proseguono le ricerche della polizia.

PERICOLOSITA' DELLE STRADE ROMANE - Dati allarmanti per i 'rischi' sulle strade della città arrivano dal presidente della Commissione sicurezza del Comune di Roma, Fabrizio Santori, il quale ha fatto sapere che "il tasso di mortalità a Roma è in media di 7,2 morti per 100.000 abitanti. Cifre che superano di una volta e mezza quelle mediamente registrate negli altri grandi Comuni d'Italia, più che doppio rispetto alla media delle altre grandi città europee: 190 i morti nel 2008, 198 nel 2009 di cui 65 pedoni e 3 bambini, 126 morti nel 2010 e 90 nei primi nove mesi del 2011.

[02-12-2011]

 
Lascia il tuo commento