Giornale di informazione di Roma - Domenica 25 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Bimba investita in via delle Vigne Nuove, incidente mortale sul Gra

giovedý nero per la sicurezza stradale. Sulle strade di Roma troppi incidenti, 126 morti nel 2010

Due incidenti, di cui uno mortali, avvenuti quasi contemporaenamente e a pochi chilometri di distanza. E’ stato un giovedì nero sulle strade romane. La mattina di giovedì sul grande raccordo anulatre tra gli Svincoli Cassia e Cassia Bis c'è stato uno scontro tra due auto. L'incidente è costato la vita ad un uomo: la sua vettura, una Smart, si è ribaltata dopo un contatto. Dopo le verifiche della Polizia la Smart coinvolta nell'incidente è risultata rubata. L'auto, che viaggiava a forte velocità, avrebbe tamponato violentemente una Golf guidata da una donna di 35 anni. Quest'ultima è rimasta lievemente ferita, ma è riuscita a mantenere il controllo della vettura, rimanendo all'interno della carreggiata. La Smart, sulla quale viaggiavano probabilmente due persone, ha invece perso aderenza ed è finita sul muretto che delimita il cavalcavia, ribaltandosi e continuando a scorrere sull'asfalto per alcuni metri. Uno dei due occupanti è morto, mentre l'altra persona a bordo - secondo quanto riferito da alcuni testimoni - si è dileguata dopo aver tentato di estrarre la vittima priva di sensi dalla Smart.

Quasi nello stesso istante in via delle Vigne Nuove, una bambina di 11 anni è stata investita da un motociclista mentre attraversava la strada sulle strisce pedonali per andare a scuola, la bimba era accompagnata dalla nonna. E' stata trasportata prima all’ospedale Sant’Andrea in codice rosso, poi al reparto di terapia intensiva del Policlinico Gemelli, le condizioni della bimba sono tuttora serie: la prognosi è riservata.

Il motociclista, un 26enne romano, è stato trasportato al Sant’Andrea per un trauma toracico. Lievemente ferita alle gambe e alla fronte la nonna della bambina. Un Incidente “annunciato “ secondo i residenti del IV municipio: le strisce pedonali sono debitamente segnalate, ma non a sufficienza dicono i genitori che ogni mattina le attraversano per accompagnare i bambini a scuola.

"Quelle strade - dice il presidente del IV municipio  Bonelli - non appartengono al Comune, ma sono ancora in carico al consorzio Porta di Roma".

A qualche ora dall'episodio è intervenuto il Sindaco di Roma Gianni Alemanno, che ha definito l'accaduto "veramente grave e sconcertante", annunciando che il Comune "si costituirà parte civile". Alemanno ha anche invocato, per questi casi, "un reato specifico di tentato o di omicidio stradale, perchè non è accettabile che una bambina venga travolta sulle strisce e oggi rischi la vita".

LE STRADE DI ROMA TRA LE PIU' PERICOLOSE - Dati allarmanti per i 'rischì sulle strade della città arrivano dal presidente della Commissione sicurezza del Comune di Roma, Fabrizio Santori, il quale ha fatto sapere che "il tasso di mortalità a Roma è in media di 7,2 morti per 100.000 abitanti. Cifre che superano di una volta e mezza quelle mediamente registrate negli altri grandi Comuni d'Italia, più che doppio rispetto alla media delle altre grandi città europee: 190 i morti nel 2008, 198 nel 2009 di cui 65 pedoni e 3 bambini, 126 morti nel 2010 e 90 nei primi nove mesi del 2011.

[01-12-2011]

 
Lascia il tuo commento