Giornale di informazione di Roma - Giovedi 29 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

MobilitÓ sostenibile: il degrado delle piste ciclabili

l'Authority boccia le politche del Comune

Dopo il blocco totale del traffico di una settimana fa, si è passati oggi alle targhe alterne. Per la giunta Alemanno si tratta del primo provvedimento di questo tipo, reso necesssario per via dei valori del particolato e del biossido di azoto da alcuni giorni sopra il limite consentito.

Ma ai provvedimenti per contrastare gli effetti nocivi della mobilità tradizionale, non fanno seguito politiche a sostegno di quella sostenibile. E’ la denuncia dell’Agenzia per il controllo e la qualità dei servizi pubblici del Comune, che ha effettuato un’indagine su 68 piste ciclabili. Sono malridotte, poche e male utilizzate e, a distanza dell’ultimo rilevamento, la situazione appare tutt’altro che migliorata. Il tratto migliore per girare in bicicletta risulta quello in zona Marconi, seguito dalle aree di Porta Metronia  e Fulvio Nobiliore. Ma le bocciatura superano di gran lunga gli esempi virtuosi. La maglia nera va alle ciclabili presenti in viale Oxford, Casal Palocco, Torre Angela, Dragoncello, Moschea-Foro Italico e Furio Camillo. Su queste piste si registrano segnaletica mancante o errata, pali della luce all'interno delle corsie e degrado diffuso. Non mancano poi i casi di ciclabili annunciate e mai portate a termine.

[01-12-2011]

 
Lascia il tuo commento