Giornale di informazione di Roma - Lunedi 26 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Assestamento di bilancio approvato in Campidoglio

manovra da 121 milioni di euro

Con 27 voti a favore e 12 contrari, è arrivata all’alba l’approvazione dell’assestamento di bilancio del campidoglio. Una lunghissima notte di trattative (con il sindaco alemanno a mediare in aula) nel corso della quale la maggioranza ha perso però un consigliere, pasquale de luca, che ha ufficializzato il suo passaggio al gruppo misto in contrasto con la manovra finanziaria voluta dal centro-destra.

Il campidoglio ottiene dunque il via libera alla rimodulazione della manovra finanziaria, un assestamento reso necessario considerati i 121 milioni di euro mancanti a causa di minori entrate e di maggiori uscite rispetto a quelle previste dalla maggioranza. Meno denaro è infatti arrivato ad esempio dal condono edilizio e dalla tassa di soggiorno.

Per far quadrare di nuovo il bilancio, il campidoglio conta di recuperare denaro ad esempio  dalle contravvenzioni (che dovrebbero fruttare 14 milioni di euro) e dalla lotta all’evasione (altri 28).
Per quanto riguarda le spese, l’amministrazione ha varato tagli per un risparmio complessivo di 42 milioni. Riguardo agli investimenti, il nuovo bilancio sposta denaro da alcune opere pubbliche ad altre, come il proseguimento dei lavori per le linee metropolitane.

Soddisfatta la maggioranza, che rivendica la vittoria di non aver introdotto nuove tasse. Meno contenta l’opposizione, che ha comunque ottenuto l’approvazione di un maxiemendamento attraverso il quale viene destinato un milione di euro in piu’ in favore dei municipi, e quasi due per le case famiglia.

[01-12-2011]

 
Lascia il tuo commento