Giornale di informazione di Roma - Venerdi 30 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Mostre Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma » Mostre Roma
 
 

Mostra fotografica luoghi magici e sacri

fino al 4 dicembre al Palazzo della Cancelleria

L’Ambasciata della Repubblica di Turchia presso la Santa Sede ha organizzato l'esposizione personale della fotografa Filiz Kutlar, dal titolo “Luoghi magici e sacri / Kutsal ve büyülü yerler”. Un viaggio attraverso il mondo (Turchia, Thailandia, Messico, Italia, Siria, Colombia, India, Laos, Indonesia, Perù, Venezuela) alla ricerca del significato più profondo dei luoghi di culto e del rapporto dell’uomo con il sacro.
 
Filiz Kutlar così spiega il suo lavoro: "Durante i miei lunghi viaggi intorno al mondo ho conosciuto tanti Paesi e culture differenti. Ho voluto immortalarli con le mie fotografie. Non solo i Paesi che ho scoperto, ma anche i loro popoli, che hanno segnato profondamente il mio cuore. Una caratteristica comune mi ha colpito: ho constatato che nonostante la diversità di religione, fede e luogo di culto, l’uomo è sempre alla ricerca di una serenità interiore. Da bambina, i miei genitori mi hanno insegnato che tutte le religioni e fedi sono sacre. Da adulta, ho capito che il punto comune delle religioni è quello di unire i popoli, di motivarli per andare avanti e di dar a loro la forza e la serenità. Ma allora, perché tutte queste guerre a causa delle religioni sono presenti nella storia umana, perché tutti questi conflitti? Le religioni non dovrebbero unire i popoli? Con questa mia mostra in una città come Roma, dove si trova il Vaticano, ho voluto presentare i luoghi che ho visto, magici e sacri, e i popoli che mi hanno toccato il cuore".
 
Sito ufficiale : www.filizkutlar.com

LUOGHI MAGICI E SACRI
Mostra fotografica di Filiz Kutlar

ingresso gratuito
 
Roma, Palazzo della Cancelleria, Piazza della Cancelleria 1
 
Inaugurazione : venerdì 25 novembre 2011, ore 18.00
Periodo espositivo : 26 novembre - 4 dicembre 2011, ore 9-19

[29-11-2011]

 
Lascia il tuo commento