Giornale di informazione di Roma - Sabato 01 ottobre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Nuova stazione Tiburtina, Ŕ il giorno dell'inaugurazione

tra proteste e disagi ai pendolari, dopo 10 anni di lavori, apre il nuovo scalo ferroviario

Un grande ponte di cristallo sui binari lungo 300 metri, una struttura sospesa che unisce i quartieri Nomentano e Pietralata. E' la Nuova stazione Tiburtina realizzata con un investimento colossale di 320 milioni di euro. Ben venti binari, 50mila e 50.000 mq: ci sono vuoluti dieci anni di attesa (soprattutto per i pendolari) e tre di lavori, ed ecco la nuova sStazione, il primo dei cinque hub per l’alta velocità ad essere inaugurato. Lo scalo è intitolato a Camillo Benso Conte di Cavour, come testimonia la lastra commemorativa da 13 tonnellate che accoglie i viaggiatori nell’atrio Nomentano con le parole del suo discorso sull’Unità d’Italia pronunciato il 25 marzo 1961, la struttura è stata disegnata da Paolo Desideri e dagli architetti dello studio Architetti Associati.

“Un’opera che rappresenta la straordinaria capacità innovativa dell’Italia” ha detto il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano che inaugurato l’opera insieme al neo Ministro delle Infrastrutture Corrado Passera a all’Amministratore delegato delle Ferrovie dello Stato Mauro.

"Questa è l'occasione per riqualificare l'area antistante la stazione -ha detto il sindaco Alemanno- stiamo accelerando la messa in gara per la demolizione di parte della tangenziale e confermo che la parte qui davanti non ci sarà più. Lo ha detto il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, a margine dell'inaugurazione della Stazione Tiburtina. "Contiamo di bandire la gara a fine anno - ha spiegato il sindaco - la stazione sarà liberata da questo antico nodo di tangenziale così aggrovigliato. È la base per la riqualificazione complessiva dell'area". A chi gli chiedeva con quali fondi si sarebbe proceduto, Alemanno ha risposto: "Ci sono 5,4 milioni dentro i fondi di Roma Capitale".

"Da oggi Roma Tiburtina è una stazione all'altezza della Capitale". Ha detto la presidente della Regione Lazio, Renata Polverini. Il presidente della Provincia Zingaretti ha invece commentato così l'apertura del nuovo scalo: "La nuova Stazione Tiburtina è un ponte che può ricucire e che può valorizzare questa importante area di Roma. Lasciatemelo dire: è anche il segno della forza di ciò che è stato il riformismo romano ha detto Zingaretti- che ha prodotto risultati straordinari come modernizzazione ed attenzione ai cittadini".
 
La nuova stazione diventerà un nodo fondamentale di scambio tra la rete viaria urbana e i collegamenti su ferro e gomma, le tre direttrici regionali, l’attuale linea B della metropolitana, il collegamento con l’Aeroporto di Fiumicino e il trasporto pubblico di superficie su gomma. Un ponte di vetro supportato dall’alto da una struttura reticolare da cui scendono grandi contenitori sospesi come bolle destinati ai negozi e ai servizi per i viaggiatori. A pieno ritmo, la stazione ospiterà circa 140mila visitatori al giorni, 15 milioni l’anno.
 
 

[28-11-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE