Giornale di informazione di Roma - Venerdi 30 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Al Bioparco di Roma nato un leopardo iraniano

ancora una nascita dopo il lepoardo chiamato "Sic"

Altra nascita d'eccezione, dopo quella del cucciolo chiamato Sic, Al Bioparco di Roma. Si tratta ancora di un leopardo ma questa volta della razza iraniana (Panthera pardus saxicolor). La nascita è avvenuta il 1° settembre scorso, ma solo ora la mamma lo porta fuori dal ricovero interno, trasportandolo per la collottola.

Non è ancora possibile stabilire il sesso del cucciolo, alla nascita il peso di questi felini si aggira intorno al chilo. I genitori sono Bahar e Silki e hanno entrambi 4 anni; Bahar proviene dal Giardino zoologico di Budapest, mentre la femmina Silki dallo Zoo Parc di Beauval (Francia). Sono al Bioparco entrambi dal 2008. "È una nascita importante per il Bioparco – sottolinea il presidente della Fondazione Bioparco di Roma, Paolo Giuntarelli – il leopardo Iraniano è infatti di una delle più minacciate tra le 24 sottospecie di leopardo conosciute; in natura ne sopravvivono solo un migliaio di individui. L’ultima nascita di leopardo nella nostra struttura risale al lontano 1991". "Siamo lieti dell’arrivo del neonato leopardo che sicuramente diventerà uno dei beniamini dei bambini – dichiara l’Assessore all’Ambiente di Roma Capitale, Marco Visconti – il Bioparco si sta sempre più trasformando in un centro di educazione ambientale e sensibilizzazione verso la biodiversità con importanti progetti internazionali di ricerca e conservazione degli animali a rischio di estinzione".

video Meridiananotizie

[24-11-2011]

 
Lascia il tuo commento