Giornale di informazione di Roma - Sabato 01 ottobre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Sicurezza, Alemanno incontra il ministro dell'Interno

"Roma rischia la criminalità mafiosa". Dal Viminale in arrivo più agenti

Anche il sindaco di Roma Gianni Alemanno denuncia le infiltrazioni mafiose nel territorio romano da parte di organizzazioni, o clan, che agirebbero in stretto contatto con bande territoriali. Le dichiarazioni di Alemanno arrivano subito dopo l'incontro con il neo ministro dell'Interno Anna Maria Cancellieri e l'ultimo agguato in strada, in via Forni, ad Ostia ed in cui sono stati uccisi due pregiudicati. "Temo ci sia un contatto tra le bande territoriali e la grande criminalità organizzata -ha detto Alemanno- che ha già comprato pezzi di economia romana e che si é limitata finora a investire. Questo significherebbe l'arrivo a Roma della grande criminalità di stampo mafioso. Le bande territoriali sono più attive del solito e hanno un contatto indiretto con la grande criminalità organizzata perché gli fornisce la droga - ha aggiunto il sindaco - Ora c'è il rischio che entrino in contatto e che le bande territoriali e cerchino una legittimazione come avvenne per la banda della Magliana. Se avviene questo contatto -ha concluso il sindaco- avremo il problema di una criminalità di stampo mafioso a Roma".

MAGGIOR IMPEGNO DI UOMINI E MEZZI - L'annuncio di un maggiore impegno in uomini e mezzi - garantito dal ministro Cancellieri - è arrivato a poche ore dal blitz anti-camorristico dei poliziotti della squadra mobile della Questura di Latina e dei finanzieri del nucleo di polizia tributaria di Roma, che hanno eseguito numerosi arresti e sequestri nei confronti di un clan nel basso Lazio: le persone finite in manette hanno come riferimento il clan Bardellino, del gruppo dei Casalesi, frangia Schiavone, originaria di San Cipriano d'Aversa, Caserta, da anni insediata nel comune di Formia.

Alemanno e la Cancellieri - Sull'incontro avuto con il ministro Cancellieri Alemanno ha raccontato: "Ho trovato un ministro molto attento e sollecito; mi ha detto di avere un cuore romano che batte forte. Mi ha dato la massima disponibilità e attenzione ad affrontare la difficile situazione relativa alla sicurezza a Roma".

CANCELLIERI - "È stato un incontro molto interessante, sono sicura che da questo nascerà una collaborazione intensa con il Comune di Roma - ha detto il ministro dell'Interno, Anna Maria Cancellieri- Abbiamo affrontato le tematiche che ci ha posto e abbiamo assicurato il massimo impegno. Sono diverse le azioni che saranno messe in campo".
 
 

[24-11-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE