Giornale di informazione di Roma - Martedi 27 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Ragazza di 20 anni annega nel Tevere

ero con un ragazzo di 27 anni, entrambi avrebbero assunto ketamina

Una ragazza romana di 20 anni è annegata dopo esser scivolata nel Tevere, all'altezza di ponte Testaccio. E' successo domenica pomeriggio intorno alle 14. La giovane romana. Damaris Tomassi. stava passeggiando sulla riva del fiume insieme ad un ragazzo, un brasiliano di 27 anni. Tutti e due i ragazzi, secondo il racconto del 27enne, avrebbero assunto un potente allucinogeno: la ketamina, un anestetico capace di stordire e far perdere l'equilibrio

I due si erano conosciuti da 48 ore, al centro sociale Villaggio globale, ed avevano deciso di passare un week end insieme. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, la giovane sarebbe scivolata dalla banchina del fiume, dove si trovava con l'amico. L'uomo è stato ascoltato a lungo dagli agenti del commissariato Celio che indagano sulla vicenda.  La ragazza avrebbe assunto ketamina, sembra quindi verosimile che possa essere scivolata, non riuscendo più a risalire, complice l'effetto della sostanza stupefacente.

Quando è stata ritrovata dai Vigili del fuoco circa due ore dopo la segnalazione della caduta in acqua, la ventenne era ormai morta per annegamento, come hanno costatato gli operatori del 118. I vigili del fuoco sono intervenuti anche con una squadra di sommozzatori e con un elicottero. Il cadavere è stato trovato a circa 100 metri dal punto in cui la ragazza risultava essere caduta nel fiume.


[20-11-2011]

 
Lascia il tuo commento