Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Nuovo Divieto di Balneazione a Fregene

Vietato fare il bagno nel mare di fregene. Su oltre 7 km di costa da oggi vige il divieto di balneazione deciso dal comune di Fiumicino. Il provvedimento del sindaco Mario Canapini fa seguito ai risultati ufficiali delle analisi compiute dall'arpa lazio circa la presenza di sostanze tossiche nelle alghe. Il verdetto dell'agenzia per la protezione dell'ambiente è arrivato nel pomeriggio e conferma tracce di saxitossina tanto nelle alghe quanto nei molluschi. La sostanza risulta nociva per l'uomo solo se ingerita, in questo caso può provocare intossicazioni, a contatto con la pelle invece le conseguenze sono forti dermatiti che già agli inizi del mese hanno colpito numerosi bagnanti. Solo qualche settimana fa, appena scattato l'allarme inquinamento, il sindaco aveva già emanato un?ordinanza, poi revocata, con la quale vietava la balneazione in alcuni tratti della costa. Ma rispetto al provvedimento precedente, con quello di oggi risultano interdetti circa 730 metri in più. il tratto di costa aggiunto è quello che si estende alla foce del canale collettore delle acque alte e basse, in particolare 400 m sul lato sud e 325 m sul lato nord. Ridefinito il divieto di balneazione il sindaco di fiumicino ha indetto un tavolo tecnico per lunedì prossimo al quale ha chiesto di partecipare anche Arpa e Regione Lazio. ?il provvedimento di oggi ? ha sottolineato Canapini ? è a carattere cautelare e mira a salvaguardare la salute dei cittadini?non a caso il divieto arriva dopo vari giorni di attesa, il primo cittadino ha aspettato fino all'ultimo momento prima di vietare la balneazione a Fregene. l'attesa è dipesa soprattutto dai risultati delle analisi spesso contrastanti di Arpa, istituto zooprofilattico e asl roma D. ma anche di questo si discuterà lunedì 31, ancora una volta tutti attorno ad un tavolo.

[28-07-2006]

 
Lascia il tuo commento