Giornale di informazione di Roma - Martedi 27 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
A tutto gas
 
» Prima Pagina » Sport Roma » A tutto gas
 
 

La nuova vita del Capirex

Dopo aver lasciato la Motogp la Dorna gli offre un incarico da consulente sulla sicurezza e chiede il ritiro del 65

L'ex pilota italiano della MotoGp Loris Capirossi è stato nominato consulente per questioni riguardanti la sicurezza nel Campionato del Mondo MotoGP. Dopo una brillante carriera durata ben 22 anni e segnata da 328 partenze, tre titoli mondiali e 99 presenze sul podio - comunica la Dorna sul suo sito internet - Capirossi, sceso in pista in 125cc, 250cc, 500cc e MotoGP, metterà a disposizione del Campionato del Mondo tutto il suo sapere e la sua vasta esperienza. Con l'introduzione della nuova capacità 1000cc, delle nuove regole CRT e della nuova classe Moto3 - ricordano gli organizzatori del motomondiale - si preannuncia un nuovo ed emozionante capitolo della storia del Campionato del Mondo. Il punto di vista dell'ex pilota italiano "offrirà un'importante prospettiva su questa nuova era MotoGP ricca di grandi cambiamenti. Grazie alla sua grande esperienza maturata sui diversi prototipi mondiali e al profondo conoscimento delle necessità dei piloti, Capirossi rivestirà il ruolo di consulente su questioni legate alla sicurezza, al nuovo regolamento, alla competizione in generale e all'omologazione delle nuove piste". 

Si tratta di un ruolo che Capirossi sa di poter fare al massimo delle sue possibilità anche grazie alla grande esperienza maturata in tutte le sedute che la Safety Commission ha fatto dalla sua creazione ad oggi. Capirossi si era già messo in effetti a disposizione della Dorna, già al termine della gara di Valencia e aveva detto ai cronisti di voler impegnarsi al massimo delle sue possibilità e della sua esperienza per innalzare il livello della sicurezza nelle piste anche lavorando con la Bridgestone(che fornisce in esclusiva i pneumatici alle Motogp) per aumentare il livello prestazionale delle gomme a quello delle attuali moto da gran premio.

Come riconoscimento "dell'indubbio contributo offerto da Capirossi allo sport nell'arco della sua carriera", la Dorna ha inoltre sottoposto richiesta alla Fim per il ritiro del suo numero 65 dal Campionato del Mondo MotoGP.


Vincenzo Samà
 
 

[14-11-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE