Giornale di informazione di Roma - Giovedi 29 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Dimissioni di Berlusconi, festa al Quirinale

nel centro di Roma manifestazini spontanee

E' stato un sabato sera atipico per Roma; da una parte la consueta movida e dall'altra nelle piazza "del potere" la festa per le dimissioni di Berlusconi. In piazza del Quirinale circa un migliaio di ragazzi hanno brindato e fatto festa. Il Presidente del Consiglio è arrivato al Quirinale intorno alle 21 per rassegnare le dimissioni nelle mani del Capo dello Stato. La folla ha accolto con un lungo applauso l'annuncio delle dimissioni. "Buffone, buffone": le urla della folla sono state intervallate dalle note di un'orchestra che nell'attesa del premier ha suonato Hallelujah e l'Inno d'Italia.

PALAZZO GRAZIOLI - Molti giovani davanti a palazzo Grazioli, hanno occupato via del Plebiscito per festeggiare durante la notte le dimissioni di Silvio Berlusconi. La via è rimasta chiusa al traffico per gran parte della notte. Gli autobus che erano rimasti bloccati tra la folla hanno fatto marcia indietro deviando brevemente il loro percorso. Ci sono stati degli attimi di tensione davanti a Palazzo Grazioli, dove c'è stato qualche contatto tra forze dell'ordine e alcuni cittadini che stavano festeggiando le dimissioni del premier.

PIAZZA VENEZIA - Dopo le dimissioni del premier Silvio Berlusconi anche piazza Venezia ha assunto i toni della fosta con un centinaio di studenti. "Sono arrivati decine e decine di studenti - spiega Marta, portavoce della protesta contro le banche e la finanza che è cominciata qualche giorno fa con l'installazione di alcune tende - dopo che alla televisione e su internet è girata la notizia delle dimissioni di Berlusconi. È una festa ma siamo preoccupati per il futuro".



[13-11-2011]

 
Lascia il tuo commento