Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Sotto sfratto: minaccia di farsi esplodere

evacuato palazzo a via Ostiense

i Vigili del Fuoco intervenuti a via Ostiense

Hanno minacciato di farsi esplodere con una bombola del gas per evitare lo sfratto e per questo la polizia ha evacuato il palazzo. È accaduto a via Ostiense, al civico 110, dove la famiglia Rubes, marito, moglie e tre figli, sono sotto sfratto da 19 anni.

Alla fine la famiglia ha desistito, i Vigili del Fuoco hanno inondato l'uomo con getti d'acqua costringendolo ad aprire la porta e a lasciare la casa insieme ai familiari.

Già nei mesi scorsi l'uomo, Luigi, aveva messo in atto le stesse minacce e dieci giorni fa aveva tentato di buttarsi dalla finestra per evitare lo sfratto. "Sono le forze di polizia, i vigili del fuoco e gli artificiere- ha raccontato Gianluca Peciola, assessore alle Politiche sociali dell'XI Municipio - io, insieme ad altri consiglieri stiamo organizzando un picchetto antisfratto. Queste, purtroppo, sono le vere emergenze, altro che i patti di legalità. Pensassero, piuttosto, a far funzionare la commissione per la graduazione degli sfratti e per il passaggio da casa a casa, prevista dalla legge 9, istituita presso la prefettura e che, finora, non ha mai funzionato".

 

[04-05-2007]

 
Lascia il tuo commento