Giornale di informazione di Roma - Lunedi 18 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Colle della strega

il parco si salva dalla colata di cemento

il parco del Colle della Strega

Colle della strega è salva! Dopo giorni di tensione, presidio dei cittadini e sciopero della fame l’area verde tra Laurentina e Ardeatina non sarà invasa dal cemento così come invece prevedeva l’art 11 del laurentino 38.

L’accordo è stato trovato ieri con una memoria di giunta che in realtà non ha stralciato l’articolo ma solo spostato il progetto di edificazione in un’altra area di roma ancora da individuare. Due i risultati raggiunti: da una parte la vittoria di una lunga battaglia da parte dei cittadini del colle della strega che per anni hanno manifestato contro un piano di recupero urbano che avrebbe portato alla costruzione di un complesso residenziale in una delle più belle zone Verdi della capitale.
Dall’altra una partita chiusa anche per la regione che con il laurentino ha finalmente chiuso la pratica dell’unico articolo 11 ancora da approvare.

Si chiude così’, con la gioia di molti, una vicenda lunga e controversa. Esulta il presidente Marrazzo, ma anche il neo presidente del parco dell’appia antica Adriano la Regina che solo qualche giorno aveva chiesto lo stralcio dell’articolo e l’ampliamento del parco, pena le dimissioni.

I 72 mila metri cubi di cemento però non sono stati cancellati, quelli sono ancora su carta e anche se da un’altra parte prima o poi diventeranno realtà. Lo sa bene anche legambiente che in attesa di sapere dove planeranno le nuove cubature ora pensa al destino del divino amore, lì dove è già deciso che planeranno un milione di metri cubi di cemento.

ASSOCIAZIONE COLLE DELLA STREGA

 
 

[03-05-2007]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE