Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Disagi contenuti a Fiumicino

sciopero Alitalia, 193 voli soppressi

L'astensione dal lavoro, iniziata a mezzanotte, si protrarrà per 24 ore e sono pochi, all'aeroporto di Fiumicino, i passeggeri colti alla sprovvista dallo sciopero del personale di bordo Alitalia.

Il dimezzamento dei collegamenti della Compagnia italiana passa quasi in sordina nello scalo della Capitale: dopo la prima delle 'fasce protette' dalle 7 alle 10 (l'altra è dalle 18 alle 21), le cancellazioni non compaiono neppure sui monitor degli arrivi e partenze, dove figurano solo i voli operativi e un comunicato che mette in guardia da ''possibili ritardi e/o cancellazioni''.

Lo sciopero di 24 ore è in corso dalla mezzanotte e riguarda gli assistenti di volo aderenti a Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uilt, Ugl-Ta, Anpav, Avia e Sdl Ta. A Fiumicino, in particolare, su un totale di 356 cancellazioni previste sull'intera rete (202 nazionali e 154 internazionali), sono 193 i voli soppressi, dei quali 86 in arrivo e 107 in partenza (75 nazionali e 32 internazionali). I disagi provocati dall'agitazione del personale di volo avranno una 'coda' anche nella giornata di domani, quando è prevista la cancellazione di 34 voli sull'intera rete (20 quelli in arrivo a Fiumicino).

Dopo la rottura al tavolo di confronto sul contratto degli assistenti di volo, nell'indire l'agitazione, i sindacati chiedono l'adeguamento delle retribuzioni di hostess e steward all'inflazione, sollevano il problema del bacino degli stagionali e più in generale dei contratti a tempo determinato. Tra i motivi della protesta, anche la richiesta di equiparare le condizioni applicate ai piloti per i pernottamenti in alcune destinazioni di lungo raggio.

Per informazioni sui collegamenti penalizzati dallo sciopero, Alitalia invita i viaggiatori a contattare il numero verde Info Sciopero Alitalia 800.650.055 o consultare la pagina status del volo del sito www.alitalia.it

[03-05-2007]

 
Lascia il tuo commento