Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Teatro Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma » Teatro Roma
 
 

Festa internazionale di musica e arte sacra

Al via la decima edizione della rassegna che si svolgerÓ a Roma dal 26 al 30 ottobre e il 5 e 6 novembre.

Dalla Messa dell'Incoronazione di Mozart ai Mottetti di Bach alla prima versione dello Stabat Mater di Boccherini, eseguiti da grandi orchestre come i Wiener Philharmoniker e l'Orchestre Philharmonique de Monte-Carlo, queste e molte altre le novità della decima edizione del Festival Internazionale di Musica e Arte Sacra, che si svolgerà a Roma dal 26 al 30 ottobre e il 5 e 6 novembre.

Realizzata come ogni anno dalla Fondazione Pro Musica e Arte Sacra, la manifestazione prevede sei concerti e due messe accompagnate musicalmente, in programma nelle quattro basiliche patriarcali romane, San Pietro, San Giovanni in Laterano, San Paolo fuori le Mura e Santa Maria Maggiore, cui si aggiunge Sant'Ignazio in Campo Marzio. Complessivamente parteciperanno al Festival 2011 quattro cori, altrettante orchestre, sette direttori di orchestra e ben venti solisti.

Il programma si aprirà, come sempre, con la Santa Messa celebrata in San Pietro il 26 ottobre alle ore 17 dal Cardinale Angelo Comastri, mentre la liturgia sarà animata  dall'Orchestre Philharmonique de Monte-Carlo, diretta da Juanjo Mena che eseguirà la Messa dell'Incoronazione di Mozart. Il 27 alle ore 21 l'appuntamento sarà con i Wiener Philarmoniker che nella Basilica di San Paolo fuori le Mura eseguiranno, diretti da Georges Pretre, la monumentale Settima Sinfonia di Bruckner. Il giorno seguente, a Santa Maria Maggiore, tornerà  l'Orchestre Philharmonique de Monte-Carlo ancora diretta da Juanjo Mena e con la solista Julia Fischer, giovane violinista tedesca dal talento e tecnica straordinari. Il 29 ottobre in San Giovanni in Laterano sarà invece la volta dell'Orchestra della Cappella Ludovicea diretta da Ildebrando Mura che eseguirà lo Stabat Mater di Boccherini nella prima versione del 1781. Il 5 novembre si svolgerà a San Pietro la Santa Messa di Chiusura con le voci bianche del Tolzer Knabenchor diretti da Gerhard Schmidt-Gaden (alle prese con alcune rarità barocche come la Missa Tira Corda), mentre il giorno successivo si misureranno con i sei Mottetti di Bach nella Basilica di Sant'Ignazio in Campo Marzio.

[23-10-2011]

 
Lascia il tuo commento