Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Manifestazione Fiom a piazza del Popolo

poche migliaia i presenti. Camusso: "Sulla situazione Fiat il governo č complice"

Inizialmente doveva essere un corteo ed è poi diventata una manifestazione stanziale. La Fiom si è dovuta adeguare all'ordinanza anti cortei firmata da Alemanno che vieta per un mese cortei nel I municipio. La manifestazione stanziale organizzata dal sindacato a piazza del Popolo si è svolta senza problemi di ordine pubblico.

Secondo il sindacato alla manifestazione hanno partecipato circa 12 mila persone. "Circa 6 mila sono arrivate con i pullman - ha spiegato Francesca Redavid, responsabile dell'organizzazione sindacato - valutiamo che nella piazza ci siano dodici mila persone". Alla domanda dei cronisti sul fatto che la piazza non appare assolutamente piena Redavid ha risposto che si tratta di uno sciopero solo di Fiat e di Fincantieri e non di tutti i metalmeccanici.

Il sit in si è concluso in tarda mattinata con il discorso finale del segretario generale Cgil, Susanna Camusso. "Nella situazione della Fiat il Governo è stato complice". Ha, Susanna Camusso. "Hanno parlato di Marchionne come un grande innovatore - ha detto - e qual è l'innovazione di chi ha chiuso tre stabilimenti e non ha trovato una soluzione per gli altri?".

AGGRESSIONE A VENDOLA - Nichi Vendola è stato aggredito in piazza del Popolo, a margine della manifestazione della Fiom, da un uomo che lo ha spintonato e insultato. All'aggressore, un uomo di circa 50 anni, non sono piaciute le parole di Vendola sui 'black bloc' che hanno dato vita agli scontri del 15 ottobre. L'uomo ha cominciato a urlare a Vendola che i "black bloc non sono barbari"; poco dopo lo ha spintonato e insultato. Ha desistito quando è stato bloccato dagli uomini della scorta.

[21-10-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
 
 
 
 
  • I video della notizia
  • "Manifestazione Fiom -video Vista-"