Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Mostre Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma » Mostre Roma
 
 

22 gennaio 1944. Lo sbarco

Al complesso del Vittoriano una mostra fotografica sullo sbarco delle truppe alleate ad Anzio e Nettuno

“22 gennaio 1944. Lo sbarco” rappresenta il tentativo di raccontare uno degli episodi più significativi della Campagna d’Italia; un racconto che si snoda attraverso diversi piani visivi con oltre 350 immagini tra fotografie, mappe e video dell’epoca che raccontano lo sbarco degli alleati ad Anzio. L’esposizione, inaugurata e promossa dal Presidente della Provincia Nicola Zingaretti, rimarrà aperta al pubblico con accesso libero fino al 27 novembre nel Salone Centrale del Complesso del Vittoriano.

LO SBARCO - Alle due del mattino del 22 gennaio 1944, le truppe alleate sbarcano sul litorale romano, nei pressi di Anzio e Nettuno. L’operazione - denominata in codice Shingle - è pensata dagli Alti Comandi per aggirare le linee difensive tedesche attestate sulla linea Gustav e arrivare nella Capitale.

A Roma e nei paesi della provincia si diffonde la notizia dello sbarco, accendendo nella popolazione e nelle formazioni della Resistenza la speranza di una rapida liberazione e della fine della guerra. Tuttavia, la scelta degli Alleati di rafforzare la testa di ponte anziché puntare direttamente verso l’entroterra, permette alle forze naziste di riorganizzare un cordone difensivo.

Tra il gennaio e il giugno 1944, mentre la Capitale soffre cinque mesi di occupazione nazi-fascista, le campagne e i paesi compresi tra la città e il litorale si trasformano in un campo di battaglia, destinato a mietere migliaia di vittime, militari e civili. L’11 maggio 1944 gli Alleati lanciano l’operazione Diadem; sfondate le linee tedesche a Cassino, il 23 maggio il generale Clark ordina l’offensiva verso la Capitale delle forze anglo-americane. Nei primi giorni di giugno, gli Alleati liberano i paesi che incontrano durante l’avanzata verso la città eterna. Il 4 giugno le forze anglo-americane entrano a Roma. Il 9 giugno, la liberazione di Civitavecchia segna virtualmente la fine dell’occupazione tedesca e dei combattimenti nella provincia di Roma.

22 gennaio 1944. Lo sbarco

21 ottobre – 27 novembre 2011
Roma, Complesso del Vittoriano
Salone Centrale
Orario: dal lunedì al giovedì 9.30 –19.30; venerdì e sabato 9.30 – 23.30;
domenica 9.30 – 20.30

Ingresso gratuito

[21-10-2011]

 
Lascia il tuo commento