Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Sanita' Roma
 
» Prima Pagina » Sanita' Roma
 
 

SanitÓ precaria e senza medici

la denuncia dei dottori dell'Umberto I

I 133 medici precari dell'Umberto I denunciano la carenza di personale e la precarietà dei professionisti, il deficit di 10 miliardi di euro per forza di cose non agevola l'assunzione dei precari. Secondo i medici le istituzioni non avrebbero mantenuto le promesse dei precedenti incontri, di seguito pubblichiamo la lettera di protesta indirizzata alle istituzioni:

''I lavoratori precari della dirigenza sanitaria (medici, veterinari, biologi, farmacisti, chimici e psicologi) denunciano con forza quello che è un vero colpo basso da parte della Regione Lazio e dei suoi principali rappresentanti

(Ass.Battaglia-Ass.Tibaldi e in ultimo ma non per questo esente da colpe il Pres. Marrazzo) i quali dopo innumerevoli incontri e false promesse e titoloni sui giornali in cui si dichiarava e si dichiara ancora di risolvere il problema dei lavoratori precari si scopre che i vari protocolli a detta dell’assessore non riguardano la dirigenza sanitaria ( i primi operatori ad accogliere il cittadino utente).

Ci vuole proprio una faccia tosta a dire questo quando l’ultimo protocollo del 15-3-2007 parla di tutti i lavoratori e fa riferimento al protocollo di novembre 2006 in cui si parla esplicitamente al punto cinque di professionisti sanitari.

BASTA ci siamo stancati con le false promesse e i raggiri nei confronti di noi professionisti. ADESSO è il momento che l’assessore Battaglia e il Presidente Marrazzo mantengano le loro promesse e stabilizzino i dirigenti medici come da PROTOCOLLO.

INCREDIBILE ci viene da pensare che agli occhi della regione siamo diventati lavoratori di SERIE B , allora questa è la sanità laziale del rilancio di Battaglia e Marrazzo?

CHIEDIAMO SUBITO UNA SOLUZIONE PER ASSICURARE IL PROPRIO LAVORO ALL’INTERNO DELL’AZIENDA ED EVITARE FORTI DISAGI AL CITTADINO UTENTE.

In tempi di auspicato controllo della spesa sanitaria si evidenzia l’utilità di avere in servizio personale sanitario che nel rapporto costi/benefici ha in se il potere di produrre effetti e proporre risultati,allora la risorsa diventa efficace e dà forza alla decisione di scommettere sulla presenza di queste figure professionali come risorsa strategica.''

DIRIGENZA MEDICA PRECARIA, AZ.POLICLINICO UMBERTO I ROMA

[02-05-2007]

 
Lascia il tuo commento