Giornale di informazione di Roma - Lunedi 18 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Teatro Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma » Teatro Roma
 
 

Ciak si gira! In arrivo il ciclone Brachetti

Dal prossimo 28 ottobre Arturo Brachetti all’Auditorium Conciliazione con il suo nuovo spettacolo dedicato al Cinema

Il suo ultimo spettacolo "Ciak si gira!" è reduce da oltre due mesi di successo straordinario a Parigi. Ha registrato il sold out al Teatro Folies Bergère, dove a grande richiesta è tornato recentemente conseguendo nuovamente il tutto esaurito, per un totale di oltre 120.000 spettatori.

Dal prossimo 28 ottobre, Arturo Brachetti lo porterà all’Auditorium Conciliazione, in collaborazione con il Festival Internazionale del Film di Roma e con Radio 2 Rai.

Con "Ciak si gira!", un one-man show che prevede circa ottanta trasformazioni, Brachetti trasporterà il pubblico in un sorprendente viaggio nell'universo del Cinema e della TV, dai personaggi dei più noti film televisivi (Zorro, Mary Poppins, Maciste, Crudelia De Mon, cowboys, corsari e avventurieri) ai protagonisti dei più famosi film horror, dall'evocazione del mondo di Fellini ai grandi film hollywoodiani, da Baby Jane ai musicals, con una parata di personaggi da fare invidia a una cineteca: Charlie Chaplin, Gene Kelly, King Kong, Shrek, Liza Minnelli, Gollum, Harry Potter, Carmen Miranda, E.T. Judy Garland, Jack Sparrow, Biancaneve, Darth Vader, e molti altri.
Arturo Brachetti, unico artista capace di coniugare la magia del teatro con l’arte del trasformismo, è considerato il più grande artista trasformista a livello internazionale. E’ in grado di interpretare in un solo spettacolo teatrale fino a 100 personaggi diversi e di cambiarsi in pochissimi secondi, dalle scarpe alla parrucca. Tanto che il Guinness Book of Records lo annovera come il più veloce trasformista del mondo. Partito con un bagaglio di sei costumi, ora ne possiede più di 350 con un repertorio vastissimo e in continua evoluzione.

Il suo precedente one-man show “L’uomo dai mille volti”, è stato visto da oltre un milione e mezzo di spettatori in tutto il mondo. Da rilevare che è l’unico artista italiano ad aver ricevuto ben 2 nominations (la prima nel 1983 con “Y” nella categoria “Best New Comedy”) per quella che è internazionalmente considerata la più alta onorificenza del teatro inglese.

Star di livello internazionale, Arturo Brachetti si esibisce indifferentemente in diverse lingue e in centinaia di teatri nel mondo, tanto per la famiglia reale inglese che per Jacques Chirac all’Eliseo. Quando non è in scena dirige spettacoli musicali di varietà ed è abitualmente il regista di tutti gli spettacoli teatrali di Aldo, Giovanni e Giacomo.

[17-10-2011]

 
Lascia il tuo commento