Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
A tutto gas
 
» Prima Pagina » Sport Roma » A tutto gas
 
 

Motogp, Stoner profeta in patria si regala il titolo mondiale

L'australiano vince a Phillip Island nel giorno del suo compleanno ed iridato per la seconda volta in carriera

Con la vittoria nel Gp d'Australia, il pilota di casa, Casey Stoner si aggiudica il suo secondo titolo mondiale in Motogp, nel giorno del suo 26esimo compleanno. L'australiano ha dominato la gara come anche le prove libere sul circuito di Phillip Island. Scattato al via in testa, ha gestito il suo vantaggio fino alla fine, quando a tre giri dalla bandiera a scacchi la pioggia ha rischiato di farlo cadere. Con la vittoria di oggi Stoner si porta a 325 punti in classifica iridata, 65 di vantaggio sul rivale diretto, Jorge Lorenzo, che non ha preso parte alla gara per una caduta nel warm up di questa mattina, dove ha riportato la parziale amputazione dell'anulare della mano destra e la lussazione dell'indice della stessa mano

"Mi dispiace vincere il mondiale così - ha commentato Stoner - con il mio avversario numero uno fuori dalla gara. Non si meritava una cosa del genere e gli faccio i miei auguri". Sul podio con Stoner anche Marco Simoncelli e Andrea Dovizioso, mentre Dani Pedrosa completa il poker Honda nel gp australiano. Intenso il duello nel finale tra Simoncelli e Dovizioso, con quest'ultimo che riusciva a raggiungere il rivale grazie al maggior feeling sull'asfalto umido. Poco dopo però, Simoncelli riusciva a sorpassare Dovizioso e guadagnare così il secondo posto. Fuori dai giochi Valentino Rossi, che è scivolato quando era in lotta per il quinto posto con Alvaro Bautista. Il pilota della Ducati è entrato troppo forte in curva e ha perso l'anteriore della sua moto. Non troppo esaltante il risultato finale di questa gara della Motogp, che ha visto solo 14 piloti al via e solo 10 di loro sono riusciti a finire la loro corsa.

L'ordine di arrivo:

1 Casey STONER AUS Repsol Honda Team Honda 171,4 42'02.425
2 Marco SIMONCELLI ITA San Carlo Honda Gresini Honda 171,3 +2.210
3 Andrea DOVIZIOSO ITA Repsol Honda Team Honda 171,2 +2.454
4 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 170,5 +13.160
5 Colin EDWARDS USA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 169,3 +30.886
6 Randy DE PUNIET FRA Pramac Racing Team Ducati 168,1 +48.800
7 Nicky HAYDEN USA Ducati Team Ducati 166,4 +1'16.314
8 Toni ELIAS SPA LCR Honda MotoGP Honda 164,9 1 Giro
9 Loris CAPIROSSI ITA Pramac Racing Team Ducati 164,6 1 Giro
10 Karel ABRAHAM CZE Cardion AB Motoracing Ducati 156,1 2 Giri



Vincenzo Samà
 
 

[16-10-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE