Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Blitz degli indignati a Montecitorio

"sabato saremo in piazza contro la dittatura finanziaria delle banche"

Sono indignati e determinati, sono studenti e sono pronti ad andare avanti nella loro protesta. Sono i ragazzi che da ormai tre giorni hanno animato il presidio permanente sulle scale del palazzo delle Esposizioni, in via Nazionale. Stamattina, hanno animato un corteo improvvisato che si è diretto fin sotto Montecitorio, dove la maggioranza dei deputati della Camera ha accordato la fiducia al Governo.

Gli studenti si sono ribattezzati “draghi ribelli” ed è con un drago di gomma alla testa del corteo che poco prima dell’una sono partiti da via Nazionale, per raggiungere Montecitorio dopo una mezzo’ora. In circa 200, hanno percorso via milano, via del tritone, hanno tagliato per via del Corso. Un corteo rumoroso, colorato, scortato da pochi poliziotti. Nessun disordine, nessuna violenza, anche il traffico ne ha tutto sommato risentito poco. Sono partiti arrabbiati e con la stessa rabbia hanno accolto la notizia della fiducia da parte del governo.

“Domani saremo in piazza per affermare la nostra indignazione verso la dittatura finanziaria delle banche e dei poteri forti -spiega un manifestante- poteri che impongono decisioni al di fuori di qualsiasi legittimità democratica".

I ragazzi hanno tirato alcune uova contro il palazzo di montecitorio e per qualche minuto hanno anche occupato via del corso, sedendo a terra. Ma non sono andati oltre. Una piccola prova generale della manifestazione di domani, in sostanza, quando a roma arriveranno decine di migliaia di persone.
 
 

[14-10-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE
 
 
 
 
 
 
 
 
  • I video della notizia
  • "Indignati a Montecitorio -video Vista-"
 
 
  CORRELATE