Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Festival del Cinema
 
» Prima Pagina » Cinema » Festival del Cinema
 
 

Sesta edizione del Festival Internazionale del Film di Roma

Dal 27 Ottobre al4 Novembre Roma torna Capitale del cinema

di Flavia D'Angelo

Alla fine, dopo un’ora e mezza di fitta conferenza stampa, è Mario Sesti – curatore della sezione Extra – a dare la migliore definizione del Festival del Cinema di Roma. “La formula del festival metropolitano è di per sé legata all’idea di festa, con una moltiplicazione degli eventi in vari luoghi della città – dice Sesti, intervenendo sulla tradizionale domanda sulla rivalità tra Venezia e Roma – e l’organizzazione di incontri con gli autori rappresenta l’elemento chiave che contraddistingue questo ibrido, che possiamo considerare l’evoluzione moderna della tradizionale idea di festival”.

Dal 27 Ottobre al 4 Novembre la Capitale ospiterà la VI edizione del Festival del Film di Roma, appuntamento sempre accompagnato da polemiche di vario interesse. Al momento il patrocinio del Ministero dei Beni Culturali non è ancora confermato, mentre il sindaco Alemanno e il presidente Polverini rinnovano l’impegno di Comune e Regione nel sostegno al Festival.
In un’edizione in cui il sostegno degli enti locali è stato fondamentale la manifestazione si arricchisce di eventi, tra cui una vetrina dedicata ai giovani registi italiani, ma sceglie di concentrare il clou della programmazione all’Auditorium Parco della Musica. Scomparso, e mai nominato, il cinema Metropolitan la programmazione delle repliche per il pubblico si sposta al The Space Cinema Moderno e al cinema Embassy. Altri eventi collaterali coinvolgeranno la Casa del Cinema e la Casa del Jazz, nuova location anche all’Ara Pacis.

Lasciando alle spalle le polemiche e le comunicazioni “di servizio”, il Festival 2011 si annuncia all’insegna delle donne: molte le ospiti che sfileranno sul red carpet di Roma, a partire dalla madrina Luisa Ranieri. Attese nella Capitale anche Noomi Rapace, Charlotte Rampling, Michelle Yeoh, Isabelle Huppert, Olivia Newton-John, Micaela Ramazzotti, Nikki Reed, Valeria Golino, Cristiana Capotondi, Carolina Crescentini, Sabina Guzzanti, Maggie Gyllenhaall e Penelope Cruz.
Se il numeroso settore femminile conta importanti presenze, anche gli uomini non sono da meno: confermata la presenza di Richard Gere per l’omaggio a lui dedicato il 4 e il 5 Novembre. In un Festival che punta sempre più sugli incontri con i protagonisti del cinema per attirare un pubblico trasversale, appuntamenti di punta con Wim Wenders – che parlerà del futuro del cinema – e con James Wan (regista di “Saw”), che incontrerà il pubblico a mezzanotte del 31 Ottobre per una “lezione di horror”.

Rispetto alla passata edizione, il cartellone sembra promettere visioni interessanti soprattutto – e anche questa è una tradizione – nelle sezioni fuori concorso. “The Lady” di Luc Besson aprirà il Festival con una lezione di impegno civile, mostrando una delle facce della manifestazione romana. L’altra faccia, quella proiettata verso i titoli di grande richiamo internazionale, sarà idealmente rappresentata dalla proiezione di Le avventure di Tin Tin: il segreto dell’Unicorno” di Spielberg, primo film interamente in digitale del regista. Solo brevi pitch, invece, per “Hugo Cabret” di Martin Scorsese (quindici minuti in anteprima) e per “The Twilight Saga: Breaking Dawn – Parte 1” di Bill Condon.

Confermata la suddivisione in Selezione Ufficiale (con le categorie Concorso e Fuori Concorso), Alice nella Città (ugualmente con sezione in Concorso e Fuori Concorso), L’Altro Cinema – Extra e Occhio sul Mondo – Focus. Il vasto programma è disponibile già da oggi sul sito www.romacinemafest.it e le prevendite dei biglietti sono attive presso l’Auditorium Parco della Musica, le ricevitorie Lottomatica abilitate e su Listicket.it
 
 

[14-10-2011]

 
Lascia il tuo commento