Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
A tutto gas
 
» Prima Pagina » Sport Roma » A tutto gas
 
 

Vettel campione del mondo

Il tedesco terzo a Suzuka. Vince Button, davanti ad Alonso

Trionfo doveva essere e trionfo è stato, malgrado non sia mancato qualche brivido. Sebastian Vettel si è confermato campione del mondo di Formula 1, giungendo terzo nel Gp del Giappone, alle spalle di Button e Alonso.  Non ha chiuso i giochi con la decima vittoria dell’anno come voleva, ma il suo cammino (che vede finora come peggior risultato un quarto posto)  resta impressionante e il successo, sebbene agevolato non poco dalla sua vettura, appare comunque sostanzialmente meritato.  A Suzuka, dove è andata in scena una gara abbastanza divertente,  Sebastian  doveva aver capito  subito le potenzialità di Button, tanto da chiuderlo al via in maniera a dir poco energica, ai limiti del regolamento.

Jenson però come al solito è rimasto calmo e con un ritmo notevole ed una strategia azzeccata si è poi ripreso la leadership della corsa.  L’inglese è davvero in un momento magico di forma e la vittoria di oggi lo ha certificato nuovamente. Come ha certificato l’eccessivo nervosismo di Lewis Hamilton, di nuovo a contatto con Massa, sempre spettacolare, ma decisamente poco veloce rispetto al compagno di team.  Per lui un quinto posto piuttosto amaro.

Un plauso invece va a Fernando Alonso, ottimo secondo e decisamente bravo nei giri finali prima a resistere agli attacchi di Vettel, poi a mettere pressione al vincitore di giornata, dal quale è giunto ad un solo secondo di distacco sotto la bandiera a scacchi.  Quarto posto per Webber, che ha svolto per l’ennesima volta il compitino di secondo pilota. Peccato per l’idolo locale Kobayashi che,  dopo una splendida performance in qualifica oggi ha chiuso fuori dalla zona punti, un bravo invece va all’altra Sauber di Perez che ha conquistato un buon ottavo posto.  Tra sette giorni il Circus si va in Corea. E’ vero che il titolo piloti è stato assegnato e che quello Costruttori pare una formalità, però Button e Alonso hanno voglia di divertirsi ancora, Vettel può correre più rilassato, Webber sarà finalmente libero di fare la sua gara, Hamilton dovrà cercare di venir fuori dal suo momento buio: potrebbe venir fuori qualcosa di interessante su una pista che agevola lo spettacolo.

Giu. Cil.

[09-10-2011]

 
Lascia il tuo commento