Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Laurentino: assalto a furgone porta valori

l'operazione portata a termine da un commando di quattro persone in via Cesare Pavese

Erano in quattro, con il volto coperto da caschi: sono riusciti a disarmare i vigilantes che erano a bordo del furgone portavalori e sono fuggiti con i soldi. Un colpo messo a segno in pochi istanti e che ha fruttato ai rapinatori mezzo milione di euro.

Erano circa le otto di stamattina, il furgone della Deltavalori stava transitando in viale Cesare Pavese, al Laurentino, in una strada tutt’altro che isolata: il mezzo è stato bloccato proprio all’entrata di un condominio. Armi in pugno, i rapinatori hanno assaltato il mezzo, riuscendo a bloccare le guardie: nel corso della colluttazione uno dei vigilantes è rimasto ferito al volto, probabilmente colpito da un pugno. È stato medicato all’ospedale Sant’Eugenio.

Prima di fuggire in sella a degli scooter, i malviventi hanno lasciato sul parabrezza del furgone una flash & bang, un particolare ordigno stordente utlizzato dalle forze dell'ordine, che produce un lampo luminoso e una forte deflagrazione, ma nessun danno fisico. La bomba era inoffensiva, perché già esplosa ma è stata comunque rimossa dagli artificieri dei carabinieri.

Viale cesare pavese è stata chiusa al traffico. Gli autobus hanno deviato il loro percorso e la circolazione delle auto è stata regolata dagli agenti della polizia municipale. Sulla rapina indagano i militari del nucleo investigativo di via in selci, che stanno ricostruendo la dinamica dell’assalto.

[05-10-2011]

 
Lascia il tuo commento