Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Ladro di Cartier colpisce ancora

questa volta magro bottino: 400 euro

Appena rimesso in libertà ha colpito ancora. Omar Karibat, uno degli autori del furto di un Cartier da 500 mila euro,  è di nuovo in fuga. Il manolesta franco-maroccino, 37 anni, avrebbe rubato nell'appartamento dove era stato agli arresti domiciliari fino a ieri. Il proprietario lo ha infatti denunciato per il furto di 400 euro e un telefono cellulare. Un magro bottino rispetto al sensazionale colpo del 19 ottobre 2010.

Ad incastrarlo allora erano state le telecamere della gioielleria di via Condotti che aveva beffato spacciandosi per un riccone arabo insieme a un complice. Un copione collaudato e vincente, che già altre volte karibat aveva interpretato con successo in Belgio e Svizzera.

L'uomo era stato estradato a giugno dopo l’Interpol l’aveva rintracciato e arrestato in Marocco. In un primo momento era finito nel carcere a Regina Colei con l’accusa di furto aggravato, poi gli erano stati concessi i domiciliari, scontati in un appartamento nella zona di Labaro. Proprio ieri Karibat aveva terminato di scontare la pena, ma il proprietario della casa dove abitava, un 62enne italiano, rientrando si è accorto del furto. Sulle tracce del nuovo Arsenio Lupin sono ora i carabinieri della compagnia Cassia.

[03-10-2011]

 
Lascia il tuo commento