Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Sport Roma
 
» Prima Pagina » Sport Roma
 
 

Serie A, La Juve non allunga. Tonfo Napoli e l'Inter affonda

Pari tra Milan e Udinese, la Lazio vince a Cesena e la Roma si fa raggiungere dal Siena

Va in archivio la quarta giornata di campionato(la terza reale causa sciopero) e sono molti i temi di discussione. Partiamo dalla clamorosa sconfitta dell'Inter a Novara nell'anticipo di martedì. Un 3 a 1 che non lascia scampo alla panchina di Gasperini che, con 4 sconfitte su 5 partite ufficiali(Milan in Supercoppa, Palermo, Trazbonspor e Novara), è costretto a lasciare anticipatamente la guida dei nerazzurri. Un esonero figlio dei risultati ma anche degli equivoci tattici(difesa a 3, il ruolo di Sneijder...) che hanno contraddistinto il deludente avvio di stagione. Al suo posto siederà Claudio Ranieri, non molto amato dalla tifoseria nerazzurra per il suo passato in bianconero e protagonista di vari sfottò con Josè Mourinho.

A proposito di bianconero, non va oltre il pareggio la Juventus di Conte in casa contro un Bologna ancora fermo al palo. Vucinic fa e disfa, prima segna su assist contestato di Pirlo(batte la punizione con palla in movimento) e poi si fa espellere per doppia ammonizione. Nel secondo tempo nonostante la Juve faccia la partita si fa raggiungere da un colpo di testa di Portanova. Finale concitato con qualche colpo proibito che arriva anche dai tifosi e con Gillet che finisce in ospedale per un colpo alla tempia.

Il Chievo si dimostra ancora una volta bestia nera del Napoli. Lo scorso anno 6 punti contro i partenopei, quest'anno un'altra vittoria per 1 a 0 sugli uomini di Mazzarri con una rete di Moscardelli, che sfrutta al meglio un erroraccio dell'argentino Fideleff. Dopo la brillante vittoria ai danni del Milan il Napoli fallisce la riconferma, colpa di un ottimo Chievo ma anche delle discutibili scelte di Mazzarri. Il tecnico livornese stravolge la formazione per sette undicesimi non convocando Lavezzi e lasciando in panchina Hamsik e Cavani. 

Ancora senza vittorie il Milan di Allegri. Partita difficile quella contro l'Udinese, una delle squadre più in forma, e con un Di Natale sempre ispirato ma anche fortunato(il gol del vantaggio arriva grazie ad una papera di Abbiati). Alle tante assenze in casa rossonera si aggiunge anche quella a partita in corsa di Pato, ennesimo infortunio muscolare per il brasiliano. Lo sostituisce il giovane talento El Shaarawy, che al debutto a San Siro firma il definitivo 1 a 1. Si rivede in campo nel finale Pippo Inzaghi, dopo i vari problemi fisici e l'esclusione dalla lista Champions.

La Lazio ottiene la prima vittoria in rimonta sul difficile campo del Cesena, unica squadra ancora a zero punti. Vittoria fondamentale soprattutto per il tecnico Reja, che risponde sul campo alle pesanti critiche ricevute dai tifosi biancocelesti. Hernanes su rigore e Klose rispondono al gol iniziale di Mutu. 

Stecca ancora la Roma che si fa raggiungere nel finale dal Siena(1-1). Giallorossi ancora un po' lenti, hanno faticato parecchio a imporre il proprio gioco e ad essere pericolosi in avanti. Poche le occasioni da gol, una delle quali sfruttata al meglio da Osvaldo per il gol del momentaneo vantaggio. Il Siena nonostante giocasse dietro la linea del pallone ha creato moltissime occasioni dal gol e quando la partita sembrava finita è riuscita a trovare il gol del pareggio con Vitiello, abile a sfruttare la respinta del palo su tiro di Brienza. Per Luis Enrique c'è ancora molto da lavorare.

Successi casalinghi per Genoa(3 a 0 al Catania), Fiorentina col medesimo risultato sul Parma e per il Palermo di Mangia, in vantaggio di tre gol rischia di farsi riprendere dal Cagliari nel finale(3-2). Colpaccio dell'Atalanta in quel di Lecce. Una doppietta di Denis, al suo terzo gol stagionale piega la squadra salentina e permette ai bergamaschi di annullare la penalizzazione di sei punti e abbandonare l'ultimo posto in classifica.




Vincenzo Samà
 
TAG: Serie A - Roma - Lazio
 

[22-09-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE