Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Il pallonaro Roma
 
» Prima Pagina » Sport Roma » Il pallonaro Roma
 
 

Roma, Luis Enrique predica pazienza

I giallorossi alla caccia della prima vittoria nel posticipo contro il Siena

"L'importante è avere un pò di pazienza, mi rendo conto questa è piazza difficile, ma succede in tutte le grandi piazze". Luis Enrique presentando la partita con il Siena rivolge quasi un appello ai tifosi. L'obbligo di vincere domani non aiuta: "Con il Siena è partita difficile per noi, dovremo cercare più occasioni possibile in attacco ma dobbiamo stare attenti, gli attaccanti dovranno anche rientrare e difendere. L'intenzione è la stessa di Milano e delle partite prima, la Roma deve fare sempre la partita. Io schiero la squadra in un certo modo perchè per noi è il modo migliore per ottenere certi risultati. Questa è la strada". L'allenatore spagnolo ammette che ci sono molte cose da migliorare, e che ama mettere i giocatori in concorrenza: "Voglio che i giocatori si guadagnino il posto. Gli attaccanti? Tutti sono bomber, chi giocherà me lo deve dimostrare". 
Si sono incrociati appena due giorni fa al Meazza e all'ormai ex tecnico dell'Inter rivolge un pensiero anche Luis Enrique: "Mi dispiace per Gasperini, ma noi allenatori dipendiamo dai risultati. E' un allenatore esperto e preparato".

In vista della partita di domani il tecnico giallorosso dovrà fare a meno oltre che di Stekelenburg, che sta facendo fisioterapia, anche di Osvaldo e Erik Lamela. I due giocatori hanno interrotto in anticipo l'allenamento di ieri, Osvaldo per una lieve contusione al piede destro e Lamela a causa del lieve acutizzarsi del dolore alla caviglia sinistra. Lobont è favorito su Curci in porta; Cicinho, Kjaer, Burdisso e Josè Angel in difesa; De Rossi, Perrotta e Pizarro a centrocampo; davanti Totti assistito da Bojan e Borini.

4-4-2 per il Siena di Sannino con Brkic in porta; Vitiello, Rossettini, Terzi e Del Grosso in difesa; a centrocampo Mannini, Gazzi, D'Agostino e Brienza; in attacco Calaiò e Larrondo(in vantaggio su Gonzalez).

Vincenzo Samà
 
 

[21-09-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE