Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Piazza Navona, niente più manifestazioni

in studio un'ordinanza, prima confronto con i sindacati

Piazza Navona non sarà più teatro di manifestazioni, cortei o fiere. La decisione è stata presa dopo gli atti vandalici che hanno danneggiato la storica Fontana del Moro, ora restaurata. Il sindaco Alemanno sta infatti preparando personalmente una ordinanza che sarà firmata nei prossimi giorni e che vieta a cortei e manifestazioni di passare o sostare in piazze storiche e di pregio, tra queste c'è anche Piazza Navona.

"Il sindaco, come aveva già detto in piazza Navona – spiega l'assessore alla Cultura Dino Gasperini – sta preparando un’ordinanza che tuteli le piazze del centro storico di Roma. Nei prossimi giorni verrà firmata".

L'ordinanza non riguarderà solo i cortei politici ma anche le fiere. Nessun evento sarà più permesso in piazza Navona, ma anche davanti alla Fontana di Trevi, in piazza di Spagna e a Campo dè Fiori. "Prima che l'ordinanza entri in vigore ci confronteremo con i sindacati, a cui garantiremo che il provvedimento non ha un valore repressivo contro le manifestazioni politiche, ma di tutela dei monumenti" chiarisce il sindaco Alemanno. "È giusto manifestare, ma anche proteggere le piazze storiche -ha detto Alemanno- Questo ovviamente senza bloccare immediatamente le manifestazioni: introdurremo l'ordinanza con molta attenzione e gradualità, per evitare che ci sia il sospetto che si voglia fare attività coercitiva".

L'ordinanza sarà firmata probabilmente dopo il primo ottobre. Non ci dovrebbero quindi essere problemi per la manifestazione già autorizzata ed organizzata da Sel per il primo ottobre in piazza Navona.

FIERE NATALIZIE - Il consigliere provinciale Pd Giuseppe Lobefaro vorrebbe avere la certezza che si vietino in piazza Navona anche le fiere natalizie: "Per coerenza, con l'obiettivo della salvaguardia di queste aree importanti, siamo dunque certi che il provvedimento elaborato dal sindaco comprenderà anche la manifestazione natalizia di Piazza Navona -ha detto Lobefaro- Se il sindaco è davvero mosso dal reale interesse per la tutela dei monumenti -ha aggiunto- il provvedimento deve infatti includere anche la fiera di Natale, di grande impatto e non più cara ai romani, perché‚ trasformata nel corso degli anni in semplice operazione commerciale di dubbio gusto. In caso contrario, il motore del provvedimento si rivelerebbe soltanto politico".
 
 

[20-09-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE