Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Criminalità, blitz nei quartieri a rischio

25 arresti tra bande e spacciatori

E' arrivata una prima risposta da parte delle forze dell'ordine all'ennesimo agguato in strada e alla guerra tra bande che sarebbe alla base dei continui episodi di criminalità in città. Le forze dell'ordine hanno lavorato in sette aree, quelle ritenute più a rischio; il Trullo, San Lorenzo, Bastogi, Torbellamonaca, San Basilio, Villa Bonelli-Magliana e Tor Pignattara. Il blitz è scattato nella notte con forze di Polizia e Carabinieri che hanno effettuato controlli fino a tarda notte ed hanno interessato indistintamente l’identificazione di persone, l’ispezione dei veicoli ed ancora i controlli agli esercizi commerciali.

Complessivamente sono oltre 1500 le persone, la cui posizione è stata riscontrata attraverso le banche dati delle Forze di Polizia. L’attività ha portato all’arresto di 25 persone, essenzialmente per reati legati allo spaccio di stupefacenti e ai reati contro il patrimonio tra cui furti e rapine. In particolare ­­­­­­­­­­­­­­sono 19 i pusher finiti in manette, di diversa nazionalità (somali, egiziani, italiani e afghani), sorpresi mentre erano intenti nell’attività di piccolo spaccio di stupefacenti di diverso tipo, tra cui eroina, cocacina, hashish e marijuana. Sono state anche sequestrate 12 piante di canapa indiana. Sono stati segnalati all’Ufficio Territoriale del Governo di Roma 10 giovani sorpresi ad acquistare dosi di stupefacenti.

Ventuno gli automobilisti indisciplinati contravvenzionati a seguito dei controlli stradali. Sul fronte dell’antiprostituzione sono stati 85 complessivamente le prostitute fermate lungo alcune strade delle periferie, cui si aggiungono 8 transessuali. Tutti sono stati accompagnati presso l’Ufficio Immigrazione, anche in quest’occasione integrato nel dispositivo di sicurezza per il territorio, che ha provveduto alla compiuta identificazione dei cittadini stranieri. I controlli, che hanno fatto seguito ai blitz effettuati dalla polizia in zona Bastogi e dai Carabinieri a Torbellamonaca proseguiranno sulla base di un piano di azione finalizzato a ridurre il margine di prevedibilità nelle diverse aree urbane che saranno interessate.

ALEMANNO - "Nella notte la polizia e i carabinieri si sono mossi in una operazione su alcuni quartieri a rischio della capitale" ha detto il sindaco Alemanno. "Un segnale importante perché si evita che sul territorio ci sia l'arroganza di alcune bande, più o meno armate, dedite allo spaccio e che creano situazioni di pericolo".

[20-09-2011]

 
Lascia il tuo commento