Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Scoperto giro di estorsione

arrestati sei cittadini cinesi

Erano il terrore dei commerciati cinesi, in particolare ristoratori, nelle zone di Tor Pignattara e Marranella. Sono decine le vittime di estorsione della gang cinese, sgominata a Roma dagli agenti della squadra mobile, composta da giovani tra i 18 ai 35 anni. Gli arrestati entravano nei ristoranti armati di pistole e chiedevano soldi ai titolari minacciandoli di morte e sfasciando i locali.

A capo della banda c'era 'l"Albino' un cinese biondo di 34 anni, sposato con una connazionale titolare di un centro massaggi all'Esquilino, chiuso per sfruttamento della prostituzione. La banda era dedita anche al gioco d'azzardo, che organizzavano in capannoni o nei retrobottega, e allo sfruttamento della prostituzione. Gli arrestati organizzavano infatti festini per clienti ritenuti »importanti« con giovani prostitute cinesi durante i quali procuravano grossi quantitativi di k-fen, una droga etnica a base di anestetico di cavallo. Durante l'operazione sono state denunciate 14 persone e sequestrate cinque bische clandestine e tre locali notturni.

[10-09-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
 
 
 
 
  • I video della notizia