Giornale di informazione di Roma - Lunedi 18 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Procede la risistemazione dei nuovi cassonetti

intanto in III e XVII Municipio ci si prepara per la raccolta "duale"

Sono più leggeri, più veloci e facili da svuotare per i camion dell’Ama e, grazie ad una vernice speciale, sono a prova di adesivo. Ecco i nuovi cassonetti che l’Ama sta sostituendo con quelli più usurati in vari municipi di Roma. Ad oggi sono 10.549 quelli riposizionati su un totale di 16.500 nuovi contenitori che saranno in strada entro sei mesi. Questa mattina in pazza Mazzini, a Prati, l’assessore capitolino all’Ambiente Visconti ed il presidente dell’Ama Piergiorgio Benvenuti hanno effettuato un sopralluogo durante le operazione di sostituzione dei cassonetti.

"Continua a ritmo serrato il lavoro sul decoro urbano che portiamo avanti da tre anni - ha detto l'assessore all'Ambiente di Roma Capitale Marco Visconti - I nuovi cassonetti sono all'avanguardia. Inoltre tra a fine settembre e inizio ottobre lanceremo la giornata del decoro urbano col coinvolgimento di associazioni, blogger, cittadini: il decoro parte da ognuno di noi, bisogna cambiare mentalità e siamo pronti anche ad ascoltare i consigli che ci verrano dati".

In XVII Municipio, così come nel territorio del III, ci si prepara intanto ad un sistema di raccolta differenziata avanzato e mai sperimentato a Roma. Il sistema, detto “duale”,  prevede la scomparsa progressiva dei cassonetti della raccolta indifferenziata che saranno sostituiti da “camioncini” stazionari a 150 metri dalle abitazioni per la raccolta di rifiuti organici ed alimentari. "Dal 17 per cento che ha trovato l'attuale amministrazione siamo arrivati al 24.3 di differenziata a Roma - ha detto il Presidente Ama Benvenuti - Con l'avvio nei due nuovi municipi puntiamo ad un incremento del 2-3 per cento. Vogliamo omogeneizzare i metodi di raccolta nella città per ottimizzare il processo".

"Già da luglio stiamo comunicando l'avvio di questo nuovo tipo di raccolta attraverso l'invio di note informative e la diffuzione di depliant esplicativi - ha detto il presidente della commissione Ambiente di Roma Capitale, Andrea De Priamo - Prossimamente a piazza Risorgimento organizzeremo un incontro in cui spiegheremo i dettagli dell'intervento ai cittadini".
 
 

[07-09-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE