Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Sciopero generale 6 settembre

rientro dalle vacanze difficile per i romani

Rientro difficile, in termini di viabilità, per i romani tornati in città dalle vacanze. Martedì 6 settembre è infatti in programma uno sciopero genereale. Scenderanno in migliaia in piazza contro la manovra finanziaria che taglierebbe le gambe agli enti locali. Sciopero generale e cortei renderanno assai difficile la vita di chi deve muoversi in città.

Due i cortei che sfileranno fin dalle prime ore della giornata, 48 le linee di autobus che subiranno deviazioni. L’appuntamento è alle 9 a piazza dei Cinquecento per la manifestazione indetta dalla Cgil: il corteo percorrerà via Cavour, via Merulana, via Labicana, attraverserà il Celio fino a via di San Gregorio, sotto il Colosseo.  Alle 11 il leader nazionale della Cgil Susanna Camusso terrà il comizio che chiuderà la manifestazione.

Contemporaneamente alle 10 il corteo dell’Usb, l’unione sindacale di base, partirà da largo Corrado Ricci, percorrerà i Fori Imperiali fino a piazza Navona. A complicare le cose ci sarà lo sciopero dei trasporti di 8 ore dalle 9 alle 17, che coinvolgerà Atac, Roma Servizi per la Mobilità, Cotral e Roma Tpl. A rischio, quindi, bus, tram, metro, ferrovie urbane Roma-Lido, Termini-Giardinetti e Roma-Civitacastellana-Viterbo, le linee bus periferiche e quelle extraurbane.
Per limitare i disagi saranno aperti i varchi delle ztl del centro storico e di Trastevere.

[05-09-2011]

 
Lascia il tuo commento