Giornale di informazione di Roma - Lunedi 18 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Piazza Navona: parte il restauro della fontana

60 nuove telecamere al Colosseo

Restauro immediato per la fontana del Moro, danneggiata da un vandalo che per ora ha fatto perdere le sue tracce. I lavori a piazza Navona partiranno lunedì. Sul posto, alle 9.30, ci sarà l'assessore alla Cultura, Dino Gasperini, anche per quantificare il danno subito dal mascherone. "Qualche decina di migliaia di euro" per il sovrintendente ai beni culturali, Umberto Broccoli, "una spesa che però graverà sulle tasche dei contribuenti". "Mi sono meravigliato di tanta attenzione da parte della stampa a quanto accaduto a Piazza Navona - ha aggiunto Broccoli -. Voglio dire che l'episodio di ieri è stato gravissimo, ma si è mancato di sottolineare la rapidità con la quale si è intervenuti. I pezzi staccati della fontana sono stati recuperati quasi all'istante".

Intanto è stretta sui controlli da parte della Polizia municipale ed è ancora in corso la ricerca dell'uomo che sabato ha danneggiato la Fontana del Moro e dopo alcune ore ha tirato un sampietrino contro quella di Trevi. Tutti gli agenti in servizio sono stati messi a conoscenza del suo identikit: un uomo di circa 45 anni, alto un metro e 75 centimetri, con pochi capelli, che ieri indossava una maglietta scura, un jeans e delle scarpe da ginnastica 'Converse'.

Un turista è stato invece fermato ieri sera e denunciato dalla polizia davanti al Colosseo perché recante materiale riconducibile all'anfiteatro Flavio. Per contrastare episodi di questo tipo il monumento simbolo di Roma sarà controllato con nuove telecamere che verranno installate al termine del suo restauro. Ad annunciarlo è il sottosegretario ai Beni Culturali, Francesco Giro: "Saranno installate 60 telecamere a colori e ad alta definizione, collegate alla Sala operativa del Comune di Roma - afferma - a fronte delle venti presenti oggi all'interno del Colosseo".

Il delegato alla sicurezza Giorgio Ciardi approfitta dell'accaduto per introdurre un'altra questione: "A piazza Navona andrebbe migliorata la governance sulla sicurezza per quanto riguarda l'abusivismo commerciale o il fenomeno dei suonatori. Anche questi sono problemi che stanno a cuore all'amministrazione".

Pd all'attacco - "Ormai nella Capitale violenza e atti teppistici dilagano. Oggi l'ennesimo caso - l'ennesima brutta figura internazionale per la Roma di Alemanno - del danneggiamento e lancio di sampietrini alla Fontana di piazza Navona e a quella di Trevi". È il commento del segretario del Pd Roma, Marco Miccoli, in seguito agli atti vandalici sui due monumenti romani. "Nella Capitale di Alemanno non esistono più regole - continua - ognuno pensa di fare ciò che vuole quasi in una sorta di far west. E questo è ancora più grave perchè nelle elezioni del 2008 Alemanno aveva vinto promettendo maggior decoro e tolleranza zero".

Simone Chiaramonte 
 
 

[04-09-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE