Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
A tutto gas
 
» Prima Pagina » Sport Roma » A tutto gas
 
 

Motogp, ruggito di Jorge Lorenzo

Lo spagnolo della Yamaha vince a Misano e prova a tenere aperto il mondiale. Sul podio anche Pedrosa e Stoner, Rossi settimo

A Misano Jorge Lorenzo prova a rimanere in corsa al mondiale andando a vincere la gara alla maniera del suo contendente australiano Casey Stoner, ovvero dominando dalla prima all'ultima curva. Secondo Dani Pedrosa, che toglie punti al suo compagno di squadra e aiuta Lorenzo nella rincorsa mondiale. Terzo Stoner, sottotono rispetto alle aspettative. Valentino Rossi chiude settimo dopo un ottimo avvio di gara. 

LA GARA - Qualche goccia di pioggia al via potrebbe condizionare l'esito della gara. Lorenzo alla partenza brucia Stoner e si guadagna la testa, Rossi recupera sei posizioni e si porta sorprendentemente in quinta davanti a Ben spies e dietro le tre Honda ufficiali di Stoner, Pedrosa e Dovizioso. Hayden è il primo a pagare le conseguenze dell'asfalto viscido e finisce fuori. Si preannuncia una lotta a due per la vittoria tra Lorenzo e Stoner che prendono un po' di margine su Pedrosa, gli altri sono già lontani con Simoncelli che sopravanza Rossi e Dovizioso. Lorenzo sembra averne più di Stoner infatti lo spagnolo lo stacca. Stoner molla definitivamente e vede riavvicinarsi Pedrosa per la lotta al secondo gradino del podio. Pedrosa lo aggancia e lo supera con un gran sorpasso. Lorenzo taglia il traguardo davanti a Pedrosa e Stoner. Per il quarto posto lotta a tre senza esclusione di colpi tra Dovizioso, Simoncelli e Spies vinta da Simincelli su Dovizioso. Rossi settimo.

In classifica Stoner comanda sempre con 259 punti. Lorenzo rosicchia dei punti e si porta a 224, Dovizioso terzo con 185 punti. 

L'ordine di arrivo:

1 Jorge LORENZO SPA Yamaha Factory Racing Yamaha 160,6 44'11.877
2 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 160,4 +7.299
3 Casey STONER AUS Repsol Honda Team Honda 159,9 +11.967
4 Marco SIMONCELLI ITA San Carlo Honda Gresini Honda 159,6 +17.353
5 Andrea DOVIZIOSO ITA Repsol Honda Team Honda 159,6 +17.390
6 Ben SPIES USA Yamaha Factory Racing Yamaha 159,5 +18.092
7 Valentino ROSSI ITA Ducati Team Ducati 159,2 +23.703
8 Alvaro BAUTISTA SPA Rizla Suzuki MotoGP Suzuki 158,8 +30.678
9 Hector BARBERA SPA Mapfre Aspar Team MotoGP Ducati 158,4 +37.502
10 Cal CRUTCHLOW GBR Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 158,4 +37.720
11 Hiroshi AOYAMA JPN San Carlo Honda Gresini Honda 158,3 +39.548
12 Karel ABRAHAM CZE Cardion AB Motoracing Ducati 158,2 +40.506
13 Colin EDWARDS USA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 157,5 +53.349
14 Randy DE PUNIET FRA Pramac Racing Team Ducati 156,9 +1'02.366
15 Toni ELIAS SPA LCR Honda MotoGP Honda 155,9 +1'20.156
 



Vincenzo Samà 
 
 

[04-09-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE