Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Omicidio Morena: una lite dietro l'assassinio

Stamattina sono stati celebrati i funerali di Edoardo Sforna

Potrebbe esserci una lite scoppiata per futili motivi all’origine dell’omicidio di Edoardo Sforna, il ragazzo di 18 anni assassinato con un colpo di pistola al petto la sera di martedì scorso, di fronte a una pizzeria di Morena dove il giovane lavorava come fattorino.
Pur non escludendo nessuna pista, i carabinieri stanno lavorando intorno all’ipotesi di un regolamento di conti.

Oltre all’impiego part-time in pizzeria, Edoardo faceva anche il bagnino nella piscina comunale di Ciampino. Ed è lì che il giovane potrebbe aver avuto un diverbio con qualche coetaneo: una discussione forse proseguita anche nel parcheggio esterno. Quel che pare certo, è che Edoardo conoscesse il suo assassino e che tra i due ci fosse della ruggine. Prima di esplodere i colpi di pistola, il killer avrebbe scambiato qualche parole con la sua vittima, forse tirando in ballo proprio lo screzio di qualche giorno prima. Poi i colpi, e la fuga a bordo di un motorino insieme a un complice.

Intanto stamattina la comunita’ di morena ha dato l’ultimo saluto a Edoardo. I funerali del 18enne si sono tenuti nella chiesa di San Matteo Apostolo, sulla via Anagnina. Oltre agli abitanti del quartiere, c’erano gli uomini della croce rossa, presso la quale Edoardo faceva volontariato, e c’erano i suoi amici: una folla di adolescenti, alcuni con la foto della giovane vittima.
La salma è stata accolta tra gli applausi, mentre tanti palloncini colorati salivano in cielo.
 
 
 

[29-08-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE