Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Contromano sul Muro Torto

arrestato romeno di 34 anni ubriaco

Ubriaco ha percorso il Muro Torto contromano, provocando un incidente frontale con un motorino. Ha poi tentato di aggredire il centauro e si è scagliato contro i vigili urbani. La polizia ha arrestato un romeno di 34 anni che aveva un tasso alcolico nel sangue così alto da rischiare il coma etilico. Solo un potente sedativo è riuscito a bloccare la furia dell'uomo, di robusta corporatura, ora ricoverato al Policlinico Umberto I. Quando si risveglierà sarà portato nel carcere di Regina Coeli a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. Dovrà rispondere dei reati di guida in stato di ebbrezza alcolica, resistenza e violenza a pubblico ufficiale, lesioni e rifiuto di generalità.

LA DINAMICA - Poco dopo la mezzanotte una Fiat Panda, guidata dal romeno, è uscita dal parcheggio di Villa Borghese e si è immessa contromano sul Muro Torto e ha preso frontalmente uno scooter che procedeva nel giusto senso di marcia. Dopo l'incidente, che non ha avuto gravi conseguenze per il centauro, il romeno ha tentato di aggredire il giovane motociclista che è stato difeso da un metronotte che passava lì per caso. È così intervenuta una pattuglia della Polizia di Roma Capitale del II Gruppo, diretto dal Comandante Carlo Buttarelli, subito allertati dalla Centrale Operativa. Appena scesi dal veicolo di servizio, i vigili sono stati minacciati ed aggrediti dall'energumeno. C'è stata una vera e propria colluttazione e alla fine il romeno in manette è stato portato al Policlinico Umberto I. Anche all'interno del pronto soccorso l'uomo si è avventato contro il personale medico che gli ha dovuto somministrare una forte dose di sedativo. Sottoposto ad accertamenti clinici è emerso che il romeno aveva un tasso alcolemico nel sangue altissimo. Circa 3 g/l (grammi per litro di sangue), un valore prossimo allo stato di coma etilico. Dei tre agenti intervenuti due sono stati medicati al pronto soccorso per contusioni varie.

[23-08-2011]

 
Lascia il tuo commento