Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cultura Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma
 
 

E' morto il regista Alberto Grifi

tra i primi con il vidigrafo

Alle soglie dei 69 anni e’ morto Alberto Grifi, regista tra i piu’ sensibili moderno, sempre e a tutti i costi. La vita artistica di grifi e’ stata ricca di scambi con tutti i diversi settori dell’ambiente artistico, dalla musica al teatro, dalla pittura alla letteratura.

I suoi lavori non sono arrivati al grandissimo pubblico, ma la sua opera ha sicuramente travalicato i confini del cinema d’avanguardia. Operazione riuscita ad esempio con Anna, un film del 1972, uscito nel 1975. Un film sia dal punto di vista tecnico che dei contenuti.

Fu uno dei primi a girare con una tecnologia elettronica, le immagini registrate venivano poi trasferite in pellicola grazie al vidigrafo. Una operazione all’epoca di cult alternativo, attualissima oggi nell’epoca del digitale. Anna racconta la storia di una minorenne incinta che vaga per la citta’ .

[23-04-2007]

 
Lascia il tuo commento