Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Politica Roma
 
» Prima Pagina » Politica Roma
 
 

Regione, approvato il piano casa

gioisce la Polverini. L'opposizione: "Si prepara la colata di cemento"

Il consiglio regionale, dopo nottate di voti e polemiche tra opposizione e anche nella stessa maggioranza, ha approvato il piano casa, ecco alcuni punti chiave.

AMPLIAMENTI ABITAZIONI - Ampliamenti delle abitazioni fino al 20%, per un massimo di 70 metri quadrati di superficie. Aumentano le cubature possibili: si può arrivare al 30% se si aggiunge almeno 1 kilowatt di fotovoltaico. Una delle novità rispetto alla precedente legge è che la norma sull'ampliamento si applica anche alle zone agricole, mentre prima era limitata solo agli agricoltori e ai loro eredi. Sempre sul capitolo ampliamenti, prima la norma era limitata alle abitazioni inferiori ai mille metri cubi: adesso non c'è più questo limite.

DESTINAZIONE D'USO - Sono previste procedure più snelle per i cambi di destinazione d'uso da edifici non residenziali a residenziali, con la possibilità di ampliamenti del 30% per immobili fino a massimo 15.000 metri quadrati complessivi, con l'esclusione delle zone agricole e nelle zone industriali con superficie maggiore di 10 ettari. All'interno di queste, gli edifici devono essere dismessi almeno dal 2005. Nei casi di cambio di destinazione d'uso, il 30% della superficie dell'edificio già eventualmente ampliato deve essere per forza destinato all'housing sociale.

VANTAGGI PER CHI DEMOLISCE E RICOSTRUISCE - chi demolisce e ricostruisce può aumentare fino al 35% per il residenziale; per il non residenziale fino al 35% ma non superando 350 metri quadri. Per le plurifamiliari, superiori a 500 metri quadrati e in stato di degrado, l'ampliamento è fino al 60%, se viene mantenuto almeno il numero originale delle unità abitative. Per le delocalizzazioni, che servono a salvaguardare le aree di pregio (o riqualificare porzioni di territorio degradate) si può ottenere un premio fino al 75% di cubatura, che sale al 150% se si delocalizza dalle zone costiere, sempre nel rispetto della legge Galasso.

MUTUO SOCIALE - Chi vive una condizione di necessità potrà accedere a mutui al tasso dell'1% con rate non superiori al 20% del reddito del beneficiario.

POLVERINI - "Uno strumento legislativo forte, che va incontro alle esigenze delle persone e delle imprese, in particolare le Pmi -ha detto la presidente della Regione Lazio Renata Polverini- un volano di rilancio e di sviluppo per la Regione che guarda sia all'aspetto economico ma che i cittadini aspettavano da tempo perchè con la vecchia legge arrivarono solo poche decine di domande di applicazione".

"Se negli ultimi 2 anni si sono persi nell'edilizia 12 mila posti di lavoro - ha spiegato il vicepresidente della Regione Luciano Ciocchetti - solo con gli interventi di ampliamento partiranno investimenti per 1,24 miliardi, e si creeranno 21 mila impieghi: non facciamo gli interessi dei megacostruttori, ma di migliaia di piccole imprese. Sarà istituito inoltre un osservatorio sull'abusivismo edilizio".

L'OPPOSIZIONE - "C'è grande sforzo della maggioranza nel cantare le lodi di un disastro che loro chiamano Piano casa. -accusa il consigliere regionale Pd Enzo Foschi- Avvertiamo i componenti del coro che le parole non bastano a tessere il velo necessario a coprire la verità. Con la scusa della stanza in più si creano in realtà i presupposti per costruire nei parchi, nelle aree verdi e vincolate, nelle campagne. Si prepara la colata di cemento sul Lazio -continua Foschi- dando poco o nulla ai cittadini e il via libera ai grandi speculatori che infatti in questi giorni hanno bivaccato fino a notte fonda nei corridoi della Pisana. Nel Lazio si costruirà di tutto e di più, in ogni dove. Una legge con pesanti vizi di incostituzionalità che piace a Ciocchetti e Polverini è bocciata da grandi architetti come Fuksas, dal ministro Galan e dal sottosegretario Giro. Davanti a tutto questo anche la solita arroganza della Giunta serve a poco".
 
 

[04-08-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE