Giornale di informazione di Roma - Lunedi 18 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Arrestati rapinatori seriali di benzinai

due furti al giorno, minacciavano con pistola

In media due rapine al giorno ai danni di benzinai terrorizzati. I carabinieri della compagnia Roma Parioli hanno arrestato due pregiudicati romani di 27 e 35 anni specializzati in furti presso distributori di benzina della capitale. Numerosi i colpi messi a segno ed almeno 8 quelli contestati, tutti commessi in appena dieci giorni e con lo stesso modus operandi: i due raggiungevano l'obiettivo in sella a una moto di grossa cilindrata e mentre il conducente attendeva con il motore acceso, pronto per la fuga, l'altro, minacciandoli con una pistola, costringeva gli addetti alle aree di servizio a consegnare il denaro contenuto nelle casse. Il tutto era caratterizzato da un'estrema velocità di esecuzione. Se il bottino non era soddisfacente, i due rapinatori erano pronti a nuovi colpi, anche più volte nello stesso giorno.

Il movente? A detta di uno dei malviventi, lo scopo delle numerose rapine era quello di fare colpo sulla sua nuova fidanzata, conosciuta tre mesi fa. Con il bottino l'uomo comprava regali e aiutava economicamente la ragazza. I colpi accertati potrebbero arrivare fino a 20. "Ne abbiamo fatte in media due al giorno - hanno confessato i due ai militari della compagnia Parioli - perché quando prendevamo pochi soldi a un benzinaio, subito dopo ne facevamo un'altra per rifarci". Alla moto di grossa cilindrata con cui venivano effettuate le rapine era stata riverniciata la carenatura e camuffata la targa. Nelle abitazioni degli arrestati sono state trovate le pistole e i caschi utilizzati durante le rapine.
 
TAG: rapina
 

[01-08-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE