Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
A tutto gas
 
» Prima Pagina » Sport Roma » A tutto gas
 
 

SBK, Checa supremacy

Nel GP di Gran Bretagna il pilota della Ducati ristabilisce le gerarchie in pista. Due terzi posti per Melandri, Biaggi in difficoltà

GARA1 - Laverty brucia tutti alla partenza con Hopkins in seconda posizione e Haga che supera Checa per la terza, Melandri in quinta posizione e Biaggi in ottava ma un po' staccato dai primi sette. Haga sembra quello dei vecchi tempi e passa Hopkins portandosi in seconda posizione, poche curve più tardi l'americano si deve arrendere anche a Carlos Checa. Lo spagnolo guadagna la seconda posizione con un sorpasso su Haga nella stessa curva dove precedentemente aveva passato Hopkins. Battaglia tra l'americano autore della superpole e Marco Melandri per la quarta posizione, mentre Checa si fa sotto a Laverty. I primi due prendono un po' di distacco da Haga che al momento è terzo. Checa sempre nello stesso punto sorpassa questa volta la Yamaha di Laverty e si porta al comando. Per Biaggi la rimonta è impossibile dato che viaggia con oltre un secondo al giro di ritardo dalla testa. Si accende una lotta a cinque per il terzo gradino del podio tra Haga, Hopkins, Camier, Melandri e Haslam. Checa stacca Laverty mentre termina la gara di Haga, Biaggi sempre più in difficoltà perde altre posizioni. Problema tecnico per Leon Camier che aveva quasi raggiunto Laverty ed è costretto ad abbandonare le posizioni di testa. Ne approfitta Melandri che si prende la terza posizione. Carlo Checa gestisce e taglia il traguardo in prima posizione, sul podio anche le due Yamaha di Laverty e Melandri. Biaggi chiude solo undicesimo.  

GARA2 - Ancora una volta è Laverty a effettuare la partenza migliore, Checa si porta subito dietro con Melandri quarto e Biaggi sesto. Camier con un gran sorpasso su Checa si prende la seconda posizione. Biaggi sembra aver risolto i problemi di gara1 e instaura una lotta per il quinto posto con Melandri. Checa intanto si riprende la seconda posizione ai danni di Camier. Lo spagnolo prende subito il comando di gara2 con il sorpasso su Laverty e ora prova ad andarsene come nella gara del mattino. Max Biaggi alla caccia del podio sorpassa passa Hopkins e mette nel mirino il compagno di squadra Camier. Il romano dell'Aprilia però fa un errore e ne approfitta Hopkins che si rimette davanti. Quasi contatto tra Biaggi e Melandri con il ravennate che riesce a passare. Marco Melandri è ora quarto avendo passato Hopkins, a sua volta superato anche da Biaggi, davanti fa sempre andatura solitaria Checa seguito a distanza da Laverty e Camier. Attacco riuscito di Melandri su Camier, terzo posto ora per il pilota italiano della Yamaha. A due giri dalla fine anche biaggi passa Camier e si porta in quarta posizione alle spalle di Melandri. Intanto Carlos Checa taglia il traguardo in tranquillità e si ripete il podio di gara1 con Laverty secondo e Melandri terzo che si è dovuto difendere nell'ultimo giro dall'attacco di Biaggi che termina quarto.

Salgono a 301 le vittorie della Ducati in Superbike e mondiale sempre più vicino per Carlos Checa che ora allunga in classifica portandosi a quota 343 punti. Secondo Biaggi a 281 e terzo Melandri con 272 punti.




Vincenzo Samà
 
 
 

[31-07-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE