Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Lite e spari in spiaggia a Ostia

feriti due filippini dopo scontro con gruppo romeni

Lite, spari e la reticenza delle vittime. Succede al lido di Ostia nelle prime ore del mattino. Due filippini sono stati feriti da alcuni colpi d'arma da fuoco sparati all'alba sulla spiaggia di Ostia, in prossimità del lungomare Duca degli Abruzzi all'altezza di piazza Gasparri. I due, di 35 e 46 anni, sono stati colpiti ad una gamba ed una mano. Medicati all'ospedale San Camillo hanno prognosi inferiori ai 40 giorni e non sono in pericolo di vita. Incerta la dinamica del ferimento avvenuto intorno alle 5 da parte di un uomo a bordo di un motorino scuro che indossava un casco.

Verso le 4 una volante della polizia è stata chiamata per una violenta lite tra alcuni romeni, che parlavano italiano, ed un gruppo di filippini, i quali solitamente vendono mercanzia su dei banchetti collocati sul lungomare e la notte dormono sulla spiaggia. La reticenza dei protagonisti ha indotto l'equipaggio della volante ad andarsene. Alle 5.41 è però arrivata una nuova chiamata alla polizia, questa volta per colpi d'arma da fuoco. Gli agenti al loro arrivo hanno trovato i due filippini feriti, che sono stati soccorsi e portati da un'ambulanza del 118 all'ospedale San Camillo. Ancora una volta c'è stata ritrosia da parte del gruppo di filippini a spiegare cosa era accaduto. Da quanto è stato possibile, fino ad ora, accertare dalla polizia è probabile che uno dei romeni, dopo la lite, sia tornato sulla spiaggia a bordo del motorino, stavolta armato ed abbiamo sparato alcuni colpi di pistola.

[31-07-2011]

 
Lascia il tuo commento