Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Omicidio a Primavalle, le indagini

agguato in strada. Probabile regolamento di conti

Aveva litigato con dei pregiudicati ed è stato ucciso: la polizia sta seguendo questa pista per risalire agli autori (probabilmente due sicari) dell’omicidio avvenuto ieri nel tardo pomeriggio a Primavalle, in via Pietro Bembo.

Un regolamento di conti probabilmente, tra personaggi noti alle forze dell’ordine. Poco prima di essere ucciso Simone Volaneri era stato visto girare per il quartiere con un coltello in mano e, secondo alcune testimonianze raccolte in serata, aveva avuto diverse discussioni, una addirittura con la madre, sin dal mattino, fino all’agguato fatale avvenuto vicino la sua abitazione. Soprannominato “il teppista” per questo reiterato atteggiamento violento e spavaldo, Colaneri, trent’anni e cinque pagine di fedina penale per tutta una serie di reati che vanno dalla rapina all’estorsione, riusciva a litigare anche in carcere con i detenuti con cui condivideva la cella e le guardie carcerarie.

Le indagini proseguono e, dopo una notte passata ad interrogare alcuni pregiudicati della zona e altri testimoni, in giornata potrebbero arrivare i primi fermi di polizia giudiziaria.
 
 

[28-07-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE