Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Carenza di volanti in città, Alemanno scrive al ministro Maroni

"bisogna verificare elenco persone sotto scorta"

La denuncia era arrivata dal sindacato di polizia giovedì. Il Silp-Cgil aveva spiegato come per Roma e Provincia fossero solo 50 le auto volanti della polizia impiegate per la sicurezza dei cittadini. Le altre? "Servono per le scorte, ce ne sono almeno 400", -avevano spiegato dal sindacato. Oggi il sindaco Alemanno, che ha da sempre fatto della "sicurezza" una delle priorità dell'amministrazione, vuole vederci chiaro e per questo scrive direttamente al ministro dell'Interno Roberto Maroni.

"Ho scritto oggi stesso al Ministro degli Interni, Roberto Maroni - spiega Alemanno - per chiedergli un'immediata revisione di tutti gli elenchi delle personalità sotto scorta, così da verificare se effettivamente queste persone hanno la reale necessità di essere scortati e il livello di protezione di cui hanno davvero bisogno. Al netto di questa verifica ho chiesto che non siano le forze di polizia territoriali di Roma a sopportare il peso dei servizi di scorta della Capitale che non possono non essere a carico degli organi ministeriali. Nessun cittadino di Roma deve avere il sospetto di essere più esposto alla criminalità per garantire i privilegi inammissibili delle 'caste' politiche, economiche ed amministrative. La notizia sul numero di volanti utilizzato per il servizio scorte è più grave di quello che pensavamo - ha detto Alemanno -. Non è ammissibile che per decisioni prese da altri Enti la Prefettura di Roma sia costretta a distogliere un così elevato numero di macchine dal quotidiano controllo del territorio. Ho notizia che più volte è stato segnalato il problema agli organi centrali - prosegue Alemanno -. Proprio in questo momento in cui bisogna fare il massimo sforzo per difendere la nostra città dalla criminalità comune e organizzata, chiedo che venga fatto tutto il possibile per utilizzare ogni risorsa nella difesa della sicurezza dei cittadini" .
 
 

[22-07-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE