Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Storie Metropolitane
 
» Prima Pagina » Storie Metropolitane
 
 

Ostia beach, la canzone dell'estate romana?

la creazione musicale dei dj di Radio Globo sta facendo sorridere e divertire i romani

E' già diventato il nuovo tormentone dell’estate romana. I dj sul lungomare di Ostia la “passano” quasi ogni sera, sulle spiagge del litorale è sulla bocca di tutti e sul web ha già totalizzato centinaia di migliaia di contatti. E’ la parodia della ballatissima Mr Saxobeat di Alexandra Stan e che si trasforma in “ostia beach” raccontando la giornata tipo di due fidanzatini romani alle prese con il sole del litorale e che alla fine finiscono per litigare. L’idea allo stesso tempo ironica e geniale nasce negli studi dell’emittente romana Radio Globo. L’intuizione è di Maurizio Paniconi, Alessandro Tirocchi, Morgana Giovannetti coautori e conduttori del programma radiofonico “Morning show”.

"E' nata quasi per caso -spiegano- durante la canzone originale della Stan in studio facevamo spesso battute, improvvisavamo balletti e reinterpretavamo la canzone. Da qui poi è nato il testo con la collaborazione del nostro direttore artistico Lucio Scarpa che ha poi curato anche la produzione audio video".

Gli autori di “Ostia beach” probabilmente non immaginavano tanto successo, tanto da sostituire nel palinsesto radiofonico la canzone originale con la loro vesione “balneare”.

Gli inventori del singolo, cantato in perfetto dialetto romanesco, ci tengono però a prendere le distanze dal tormentone dell’anno scorso, quello del calippo e della birra, ripetuto all'infinito da due giovani ragazze romane e ripreso dai media in carenza di notizie. In fondo –spiegano- il loro testo prende spunto dall’analisi di comportamenti sociali.

"Diciamo che il nostro testo ha una spiegazione profonda -spiega Maurizio Paniconi di Radio Globo- perché analizza due problemi sociali. Il primo è che a causa della crisi non si hanno più i soldi per le vacanze e quindi sempre più persone vanno al mare ad Ostia. Il secondo è che d'estate non si sa mai dove lasciare il cane".

[22-07-2011]

 
Lascia il tuo commento