Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Immigrazione clandestina

arrestata organizzazione italo-nigeriana

Sono finiti in manette i componenti un'organizzazione mista di italiani e nigeriani finalizzata a favorire l'ingresso di cittadini stranieri irregolari.

Bastavano una serie di documenti manipolati ad arte. Atti di matrimonio in realtà mai avvenuti con cittadini italiani, false cessioni di fabbricato e fittizi contratti di lavoro concepiti per consentire a un numero imprecisato di immigrati di introdursi clandestinamente nel nostro paese.

Per Chidi Orurwa - probabilmente la mente della banda - Angelo Caserio, Catia Buffoni, Debora Buffoni, Pietro Callarà, Luigi Morioni e Okwudili Christian Obidigbo qualcosa è andato storto. Gli agenti dell' ufficio Immigrazione della Squadra mobile di Roma hanno eseguito 17 ordinanze di custodia cautelare in carcere e compiuto 18 perquisizioni. Dieci, in totale, gli arrestati che si aggiungono agli altri sei catturati in precedenza.

Chidi Orurwa aveva il compito di metter in contatto gli stranieri con gli italiani; altri due nigeriani, Osuezere Itego e Perry Anyanwu, fornivano la base d'appoggio a Roma. Nel corso delle indagini la Polizia di Stato di Roma ha sequestrato anche 120 grammi di eroina.

 
 

[19-04-2007]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE