Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Rifiuti: altro sabato di protesta

I manifestanti sfilano per le strade di Fregene per dire no alla discarica a Fiumicino

Circa 500 persone si sono radunate stamattina a Fregene per protestare contro l’ipotesi di una discarica nel territorio di Fiumicino, a Pizzo del Prete. Un corteo animato e colorato, armato di fischietti, tamburi e cartelli ha attraversato le strade della cittadina, causando rallentamenti al traffico soprattutto in direzione mare. Sugli striscioni si legge “Fregene svegliati o muori” e “Non buttiamo il futuro in discarica”. 

È il quinto sabato consecutivo di protesta: dopo quattro settimane a Torrimpietra e sulla via Aurelia, i manifestanti si sono trasferiti a Fregane. Gli organizzatori sono sempre gli stessi: si tratta del Comitato Rifiuti Zero Fiumicino, che riunisce comitati e cittadini di Palidoro, Torrimpietra, Fiumicino, Valcanneto, Cerveteri. C’era anche una delegazione di Riano. 

“Dal nord stiamo arrivando a Fiumicino” dice Massimo Piras, portavoce del Comitato Rifiuti Zero: “Il nostro obiettivo, per il momento, è far capire al sindaco e all’amministrazione di Fiumicino che bisogna dire no alla localizzazione della discarica, per non avvelenare questo territorio: ma noi non diciamo solo no, diciamo sì alla raccolta differenziata porta a porta e ad un impianto di riciclo e compostaggio”.

[16-07-2011]

 
Lascia il tuo commento