Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Saldi estivi: male le vendite

Per i commercianti la crisi continua a colpire

Non è servito cominciare a inizio luglio e non sono serviti ribassi anche oltre il 50%: i saldi estivi non decollano. Anzi: molti commercianti lamentano addirittura un pesante calo nelle vendite. La tendenza negativa si registra non solo nelle strade della periferia, ma anche al centro, segno che pure i turisti, un tempo ancora di salvezza per i commercianti, oggi tendono a consumare di meno.
A soffrire di più sono i piccoli negozi, quelli che devono fare i conti con la concorrenza delle catene e della grande distribuzione.

Più sfumate le opinioni dei commercianti sulla data d’inizio di questi saldi estivi. Aver cominciato il 2 luglio per alcuni è stato un bene. Per altri non ha sostanzialmente cambiato nulla: alcuni commercianti dicono che cominciare così presto ha soltanto confuso le idee ai clienti.

[12-07-2011]

 
Lascia il tuo commento